Ciao e benvenuto sul Portale & Forum MASERATI
Per poter visualizzare tutte le sezioni del forum e del portale, devi registrarti. Una volta registrato ricordati di presentarti nell'apposita sezione "PRESENTAZIONI".

La registrazione a www.repartocorse2.com è completamente gratuita.

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Masera21




Il numero uno dei Portali & Forum dedicati agli amanti e/o possessori delle automobili Maserati dal 1914 ad oggi
 
EventiPubblicazioniL'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Untitl12IndiceRegistratiAccedi
Ultimi argomenti attivi
» Mi presento a tutti..
Da robbi Ieri alle 7:59

» Maserati 224
Da masimase Dom 11 Apr 2021 - 18:13

» Tessera 335
Da masimase Dom 11 Apr 2021 - 18:10

» Maserati GranTurismo 2022
Da randa Gio 8 Apr 2021 - 11:01

» giuseppe gargiulo
Da Angelo Mer 7 Apr 2021 - 16:02

» Nuova Iscrizione. Marco R
Da Angelo Mer 7 Apr 2021 - 16:01

» Saluti da Marko
Da Marko85 Mar 6 Apr 2021 - 10:45

» Mi presento
Da masimase Lun 5 Apr 2021 - 11:58

» Mi presento
Da Davide Giuriato Lun 5 Apr 2021 - 11:55

» Maserati Grecale
Da pilota54 Sab 3 Apr 2021 - 15:24

» Maserati MC20
Da pilota54 Ven 2 Apr 2021 - 16:04

» Ciao sono Eros e ho da poco preso un levante diesel 275 cv my 19
Da g.simone Ven 2 Apr 2021 - 13:23

» Biturbo '83
Da Alberto clavenna Ven 2 Apr 2021 - 9:18

» Maserati avrà un ruolo-chiave all'interno di Stellantis
Da Claudio Ven 2 Apr 2021 - 1:52

» 2007 - Schumacher in pista con la Maserati Spyder
Da fritz287 Mer 31 Mar 2021 - 16:49

» MI PRESENTO
Da robbi Mer 31 Mar 2021 - 9:39

» Mi presento
Da robbi Mer 31 Mar 2021 - 9:38

» Maserati Bora: 50 anni
Da pilota54 Dom 28 Mar 2021 - 16:01

» Cerco Libretto Uso e Manutenzione +portadocumenti
Da marcopiacenza Ven 26 Mar 2021 - 9:41

» Maserati 4.24v su youtube
Da Dari8V Dom 21 Mar 2021 - 16:31

 

 L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
ammiraglio66

ammiraglio66

Età : 55

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Mer 18 Apr 2012 - 13:30

MITICO Marcello......cheers cheers cheers

Bella segnalazione e mooolto interessante. L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 565988 Wink
Torna in alto Andare in basso
masimase

masimase

Età : 43

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Mer 18 Apr 2012 - 14:26

Ho letto tutto, molto interessante Marcello, grazie! Wink



Che dire, scaltro, lungimirante, spesso, anche per convenienza, senza peli sulla lingua, sfacciato e battagliero affarista ma determinato imprenditore che faceva con passione il proprio lavoro!
Torna in alto Andare in basso
StefanoGT

StefanoGT

Età : 39

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Mer 18 Apr 2012 - 21:19

Vorrei dire la mia,
La Gestione De Tommaso ha permesso a mio padre prima, e a me dopo, di avere una MASERATI (scritto grande, come questo nome si merita di essere) nel box.
L'epoca De Tommaso ha visto picchi positivi, come l'uscita sul mercato della BITURBO, e picchi negativissimi che tutti sappiamo... Ma è riuscita nell'intento di ridare al nome Maserati una sorta di notorietà che ormai era svanita.

Proprio ieri sera, mentre lavoravo sulla biturbo, un mio condomine si è avvicinato a me, dicendo che la BITURBO era il suo sogno di ragazzo.. e che avrebbe fatto di tutto per averla.

Concludo dicendo che se De Tommaso avesse aspettato un po di più perfezionando la Biturbo, oggi, avrebbe sicuramente un'altra nomea, ed io mi sare sognato una biturbo...
Torna in alto Andare in basso
AdiGhibli

AdiGhibli

Età : 42

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Mer 18 Apr 2012 - 21:43

De Tomaso............con una sola mL'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 686444
Torna in alto Andare in basso
Claudio
MODERATORE
Claudio

Età : 43

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 1:08

@StefanoGT ha scritto:
... Ma è riuscita nell'intento di ridare al nome Maserati una sorta di notorietà che ormai era svanita.

Attenzione: quando uscì la Biturbo la notorietà ed il prestigio del marchio erano ancora molto elevati, ed anzi al contrario fu la Biturbo a sfruttarli (gran macchina, bella, potente e lussuosa, ma parte del merito era anche del fascino che evocava quel marchio).

Erano però i conti dell'azienda ad essere malconci, e la Biturbo servì a rimetterli in sesto e a garantire la sopravvivenza dell'azienda.

Che poi la Biturbo abbia permesso di allargare la clientela del marchio è sicuramente vero, prima Maserati era davvero un marchio per pochi, ad un certo punto poi "troppo" pochi.

Comunque anch'io sono diventato maseratista grazie alla Biturbo

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Torna in alto Andare in basso
Charlie

Charlie

Età : 53

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 6:33

Sara' forse per la mia predilizione per le personalità forti, ma mi sento di annoverare De Tomaso tra i grandi imprenditori dell'automotive del XX secolo.

Personaggio sicuramente controverso,discusso,amato ed odiato allo stesso tempo, ma sicuramente in grado con le sue idee e con il sua carisma di lasciare il segno nella storia della Maserati.

Sarà sempre ricordato come un pioniere dell'auto nell'Italia del dopoguerra, dove sogni ed ambizioni sembravano infiniti e si consumavano dalla Via Emilia al West....

De Tomaso quindi un po' come Ferrari,Lamborghini,Dallara ed in un certo senso anche Pininfarina,Giugiaro,Bertone....Gandini,uomini con una marcia in piu'capaci di imporre le proprie idee creando spesso con grandi difficoltà realta' che il mondo invidia....e recentemente compra.

Uomini che nel bene e del male hanno scritto i destini di marchi divenuti leggendari,o realizzato opere d'arte su ruote che starebbero bene in un museo di arte moderna.

Uomini che ben poco hanno a che spartire con gli slavati ed eterei manager che spesso solo spinti dagli obiettivi di redditività, decidono a tavolino le sorti di un pezzo di storia dell'automobilismo mondiale senza voglia alcuna di rischiare, destinati solo a scomparire dagli annali della storia inghiottiti dall'oblio della propria mediocrità
Torna in alto Andare in basso
BigFoot
MODERATORE
BigFoot

Età : 46

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 10:08

Tra i grandi imprenditori? Mamma mia, pensa quelli non grandi What a Face

Grande intrallazzatore sicuramente, ma imprenditore? Boh. L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 829643

Ferrari anche, ma che grande imprenditore. Grande costruttore di auto si, ma imprenditore assolutamente no, visto che se non c'era la mamma Fiat, adios rossa...

________________________________________
L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 22px-Flag_of_Italy.svg 1934 - 1938 - 1982 - 2006 L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Wcup
Torna in alto Andare in basso
AdiGhibli

AdiGhibli

Età : 42

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 10:12

diciamo che ...la mamma fiat....non eravamo altro che noi cittadini..

lo stato dava i nostri soldi per far quadrare i conti della fiat ...e lei a sua volta

salvava qua e la varie industriole italiane....

cmq imprenditori o no .....uomini furbescamente geniali lo erano di sicuro


Ultima modifica di AdiGhibli il Gio 19 Apr 2012 - 10:16, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
BigFoot
MODERATORE
BigFoot

Età : 46

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 10:15

clap clap clap

Esattamente!

________________________________________
L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 22px-Flag_of_Italy.svg 1934 - 1938 - 1982 - 2006 L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Wcup
Torna in alto Andare in basso
Charlie

Charlie

Età : 53

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 10:30

@BigFoot ha scritto:
Tra i grandi imprenditori? Mamma mia, pensa quelli non grandi What a Face

Grande intrallazzatore sicuramente, ma imprenditore? Boh. L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 829643

Ferrari anche, ma che grande imprenditore. Grande costruttore di auto si, ma imprenditore assolutamente no, visto che se non c'era la mamma Fiat, adios rossa...

Ferrari ha creato dal nulla non solo una impresa ma anche un brand che in pochi decenni è diventato il simbolo per eccellenza della sportività nel mondo......non mi sembra che questo non si possa chiamare lungimiranza imprenditoriale.....comunque....de gustibus.....

Torna in alto Andare in basso
herry



Età : 51

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: era de tomaso   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 11:02

Un grande furbone è stato,nel più classico stile italiandemocristy,ma la furbizia non è essere intelligenti.
le sue celebri frasi tipo:"il miglior rodaggio lo fa il cliente"ed è stato così,poi si son visti i risultati....

un intrallazzone e furbone,sulle sue capacità industriali,per l amor del cielo,con il progetto biturbo,avrebbe potuto riempire il mondo di 6v biturbo,ma la sua intelligenza gli fece decidere di dare l assistenza meccanica alla innocenti!!!!!!!!!!

sveglia!!faceva fare assistenza meccanica alla rete innocenti!! non sembra una barzelletta?
Torna in alto Andare in basso
BigFoot
MODERATORE
BigFoot

Età : 46

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 11:06

Si ma gli imprenditori fanno i soldi, creano posti di lavoro, creano tecnologia che aiuta a sviluppare l'indotto.

E poi diciamolo, il salto ad icona la Ferrari l'ha fatto sotto gestione Fiat.

________________________________________
L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 22px-Flag_of_Italy.svg 1934 - 1938 - 1982 - 2006 L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Wcup
Torna in alto Andare in basso
herry



Età : 51

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 11:34

si certo è vero,ma a mio avviso questa è la prova che i piccoli imprenditori che non hanno una seria e professionale rete organizzativa,si lascian prendere un pò la mano,e non investono sulla loro azienda,ma ne traggono benefici personali,infatti,a dimostrazione,con i soldi o della gepi o di prodi o dello stato italiano,De tomaso ,pensò bene di comperarsi un hotel ristrutturarlo tutto ed andarci ad abitare,sottraendo risorse al tridente,le solite manie di grandezza,che magari fosre chissà avrei pure io avuto,non so,la ferrari si è salvata solo perchè o la ford o la fiat,anzi la fiat poi,ha applicato il metodo industriale,portando la Ferrari ai livelli mondiali,ho i miei dubbi che sarebbe stata ai livelli odierni con una gestione imprenditoriale familiare...
Torna in alto Andare in basso
BigFoot
MODERATORE
BigFoot

Età : 46

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 11:38

Hai ragionissima Henry, la mia risposta era per Charlie Wink

________________________________________
L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 22px-Flag_of_Italy.svg 1934 - 1938 - 1982 - 2006 L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Wcup
Torna in alto Andare in basso
Marco

Marco

Età : 61

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 11:41

bella questa storia dei messaggi rapidi , ne approfitto Very Happy

Ma io chiedo, chi avrebbe potuto fare meglio?

tra noi c'e' uno migliore di lui? L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 650756

perche' criticare l'operato degli altri e' la cosa piu' facile,Embarassed

e col senno di poi si diventerebbe miliardari.....L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 432829

Quindi chiedo se in coscienza, al posto di DeTomaso avreste visto bene qualcun'altro a dirigere; ha avuto gratis Aziende al collasso, dove i grandi nomi avevano fallito clamorosamente, non ha chiuso nessuna fabbrica, non ha venduto ad altri.....ma cosa gli pretendiamo?

CiaooooL'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 4179
Torna in alto Andare in basso
Claudio
MODERATORE
Claudio

Età : 43

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 11:50

@AdiGhibli ha scritto:
diciamo che ...la mamma fiat....non eravamo altro che noi cittadini..

lo stato dava i nostri soldi per far quadrare i conti della fiat ...e lei a sua volta

salvava qua e la varie industriole italiane....

cmq imprenditori o no .....uomini furbescamente geniali lo erano di sicuro

Allora anche deTomaso era una piccola Mamma Fiat.

Con quali soldi credete che abbia "salvato" aziende come Maserati, Innocenti, Guzzi e Benelli? Coi suoi forse? Erano sempre soldi nostri.

Però, a parità di sovvenzioni statali, ci sono imprenditori che hanno solo distrutto (Romiti) ed imprenditori come deTomaso che se non altro hanno tentato di fare il loro meglio progettando automobili rivoluzionarie

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Torna in alto Andare in basso
herry



Età : 51

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 11:55

lo ripeto il buonismo tutto italiano non porta da nessuna parte.non si fa il processo alla persona ,ma si discute sulle capacità persoinali dell'uomo De tomaso
Torna in alto Andare in basso
Claudio
MODERATORE
Claudio

Età : 43

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 12:01

@BigFoot ha scritto:


Ferrari anche, ma che grande imprenditore. Grande costruttore di auto si, ma imprenditore assolutamente no, visto che se non c'era la mamma Fiat, adios rossa...

Dissento completamente.

Enzo Ferrari, che non amo, è stato soprattutto un grande imprenditore, un grande venditore, un grande commerciante. Uno col fiuto degli affari enorme.

Per me era più competente a livello imprenditoriale che a livello tecnico, dove col passare degli anni capiva sempre meno.

Ferrari è stato un grande esempio di self-made man. Ha saputo far diventare un marchio sconosciuto uno tra i più importanti al mondo. E' partito con 4 soldi; Ha saputo vendere la sua merce meglio di chiunque altro nel settore; ha capito per primo come sfruttare le corse a livello commerciale, ha difeso l'immagine della sua azienda con le unghie e con i denti rifiutando facili compromessi che sarebbero arrivati solo dopo di lui.

La maggioranza delle azioni Ferrari sono state acquisite da Fiat non perchè la Ferrari fosse in dissesto, o stesse fallendo, o fosse stata salvata dallo stato, ma perchè Enzo aveva capito che poteva avere un futuro solo con un grande gruppo alle spalle.

Si è permesso il lusso di scegliere lui il partner, rifiutando la maggiore offerta di Ford in favore di un gruppo italiano; si è permesso il lusso di dettare condizioni all'acquirente (5% delle azioni in mano sua da lasciare al figlio, obbligo che lui rimanesse capo indiscusso con totale potere decisionale sul Reparto Corse). Nessuna delle case concorrenti di Ferrari italiane ed estere ha potuto fare altrettanto, erano tutte mezze fallite in balia di nuovi acquirenti e capitani di ventura che poterono farne ciò che vollero più volte lasciando ai fondatori solo ricordi.

Insomma per me Enzo Ferrari è stato uno dei più grandi imprenditori della storia italiana.

Di contro invece, i fratelli Maserati erano grandi intenditori di auto, ma pessimi imprenditori.

@BigFoot ha scritto:
E poi diciamolo, il salto ad icona la Ferrari l'ha fatto sotto gestione Fiat.

Spero tu stia scherzando...affraid

Il Mito Ferrari c'era già negli anni '50.

A parte che la Ferrari non ha mai avuto una gestione Fiat diretta come invece ha avuto Maserati, negli ultimi vent'anni il mito si è ampliato perchè il mondo è dominato dai mass media che amplificano queste cose.

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]


Ultima modifica di Claudio il Gio 19 Apr 2012 - 12:09, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Dari8V
MODERATORE
Dari8V

Età : 48

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 12:05

L'uomo DeTomaso aveva i suoi difetti, ma il carattere e le capacita' imprenditoriali restano fuori discussione.
Anzi, a mio avviso ci sono stati e ci sono tuttora molti imprenditori italiani iperconosciuti e di grande successo che non valgono 1/1000 di don Alejandro.

Il confronto con Enzo Ferrari pero' sarebbe perso.
Il Commendatore rimane anche per me uno dei piu' grandi imprenditori della storia.
A livello umano pero' sono molto piu' affascinato dall'Argentino che non dal Modenese.
Torna in alto Andare in basso
Charlie

Charlie

Età : 53

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 12:08

Bene...meno male che ora si torna a ragionare..... Very Happy Quello che ho detto io....qualche post prima...
Torna in alto Andare in basso
Claudio
MODERATORE
Claudio

Età : 43

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 12:13

@herry ha scritto:
,a dimostrazione,con i soldi o della gepi o di prodi o dello stato italiano,De tomaso ,pensò bene di comperarsi un hotel ristrutturarlo tutto ed andarci ad abitare,sottraendo risorse al tridente,le solite manie di grandezza

Herry,

L'Hotel deTomaso se l'è comprato coi soldi della sua (ricchissima) moglie.

E comunque con Maserati ed Innocenti non si è certo arricchito, anzi si è mezzo rovinato, anche se ha utilizzato in gran parte soldi dello stato.

Le energie che ha profuso in Maserati lo hanno distolto dall'azienda che portava il suo nome, che infatti si è lentamente spenta.

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Torna in alto Andare in basso
herry



Età : 51

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 12:18

ambè abbiam Ghedini,...hehehehe le vorrei vedere le fatture dell hotel....pagate dalla ricchissima moglie
Torna in alto Andare in basso
Claudio
MODERATORE
Claudio

Età : 43

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 12:30

De Tomaso era certamente un imprenditore con pochi scrupoli e cinicamente astuto, ma subiva anche delle enromi pressioni da quei burocrati dello stato che lo avevano finanziato.

Gli errori di fretta commessi sulla Biturbo erano solo in parte colpa sua, in alcuni casi vi fu spinto dai suddetti che volevano risultati immediati

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Torna in alto Andare in basso
herry



Età : 51

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 12:36

una lucida conclusione sull'argomento mi pare.

la citazione sul collaudo fa rabbrividire,visto gli effetti.

buon pranzo a tutti,oggi me so fatto patate al forno con salsiccia mantovana,una libidine....
Torna in alto Andare in basso
marco s



Età : 44

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 12:55

leggendo un po il tutto sul forum e in "giro" come imprenditore senza dubbio del mestiere,forse un po troppo furbacchione lessi qualcosa in merito a craisler ... la biturbo io quando la guardo non vedo niente di sbagliato nel concetto ma forse mi sembra da capire troppa fretta di metterla sul mercato (con tutte le conseguenze del merito)prezzo un po bassino per la categoria,da qualche parte avranno risparmiato,poi più si evolveva il "concetto" biturbo più lievitavano i prezzi,più purtroppo invecchiava di pari passo il progetto che apparte migliorie e ritocchi forse non e mai stato all'altezza del marchio,alla fine della fiera furbo,era del tipo soldi subito poi si vedrà (mentalità più italica che Argentina)di conseguenza un imprenditore si valuta con il tempo e non so quanto a fine carriera abbia fatto,visto che in rosso la presa ma ancora con un grande prestigio il marchio,in rosso la lasciata ma il marchio ne venuto fuori macchiato facendo la somma forse tanto in gamba non era ....
Torna in alto Andare in basso
Claudio
MODERATORE
Claudio

Età : 43

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 12:57

@marco s ha scritto:
visto che in rosso la presa ma ancora con un grande prestigio il marchio,in rosso la lasciata ma il marchio ne venuto fuori macchiato

Ok, ma nel mezzo fra quei due rossi l'azienda è sopravvissuta, cosa non così scontata.

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Torna in alto Andare in basso
ammiraglio66

ammiraglio66

Età : 55

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 13:05

ATTENZIONE!! alle leggende metropolitaneL'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 650756 sul sentito dire frasi dette da A.D.T.Suspect

Sul fatto che subiva pressioni ho i miei dubbi.Shocked

De Tomaso ha cercato di fare business (conquistare il mercato con un'auto a basso prezzo) e per fare cio' ha limato il piu' possibile sui componemti.

Questo e' sempre stata la sua politica,anche con le altre fabbriche di sua proprietà ha adottato lo stesso sitema. (vedi Guzzi-Benelli-Innocenti e Callegari&Ghigi)
Torna in alto Andare in basso
Claudio
MODERATORE
Claudio

Età : 43

L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?   L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro? - Pagina 2 Icon_minitime1Gio 19 Apr 2012 - 13:10

@ammiraglio66 ha scritto:


Sul fatto che subiva pressioni ho i miei dubbi.Shocked

Pressioni dalla GEPI che lo aveva finanziato. Lo sostengono molti beneinformati che vissero quell'esperienza.

Che poi lui cercasse di fare business in maniera anche spregiudicata, è fuori di dubbio.

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Torna in alto Andare in basso
 
L'era De Tomaso: pochi pro e tanti contro?
Torna in alto 
Pagina 2 di 5Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
 :: M O N D O M A S E R A T I-
Vai verso: