Ciao e benvenuto sul Portale & Forum MASERATI
Per poter visualizzare tutte le sezioni del forum e del portale, devi registrarti. Una volta registrato ricordati di presentarti nell'apposita sezione "PRESENTAZIONI".

La registrazione a www.repartocorse2.com è completamente gratuita.

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Masera21




Il numero uno dei Portali & Forum dedicati agli amanti e/o possessori delle automobili Maserati dal 1914 ad oggi
 
EventiPubblicazioniL'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Untitl12IndiceRegistratiAccedi
Ultimi argomenti attivi
» I retroscena dello sviluppo Biturbo raccontati dall'ing. Casarini - La Manovella - ottobre 2021
Da Krav Mar 26 Ott 2021 - 18:44

» Maserati MC20
Da fritz287 Mar 26 Ott 2021 - 17:14

» Ginger
Da ammiraglio66 Mar 26 Ott 2021 - 7:46

» Maserati 3200 gt
Da Leonardo76 Lun 25 Ott 2021 - 16:20

» Maserati Grecale
Da Zoldher Dom 24 Ott 2021 - 22:27

» presentazione
Da maurizio26180 Sab 23 Ott 2021 - 23:17

» Buonasera a tutti
Da Davide Giuriato Mar 19 Ott 2021 - 18:43

» Luca Delfino nuovo responsabile EMEA di Maserati
Da Zoldher Lun 18 Ott 2021 - 19:57

» Nasce il Turin Manufacturing District (a Mirafiori)
Da pilota54 Mer 13 Ott 2021 - 12:12

» Officina Ripristina
Da ammiraglio66 Lun 11 Ott 2021 - 19:21

» Felice possessore di Maserati d’epoca
Da robbi Mer 6 Ott 2021 - 18:36

» Finalmente nasce "Maserati Classiche"
Da robbi Mar 5 Ott 2021 - 19:02

» Salve
Da Dari8V Mar 5 Ott 2021 - 9:02

» Maserati GranTurismo 2022-2023
Da GT3.2 Gio 30 Set 2021 - 15:24

» Alla fine è arrivata!
Da masimase Lun 13 Set 2021 - 15:40

» Maserati Quattroporte 2.0 - drive
Da Antonioquattroporte1994 Dom 12 Set 2021 - 14:59

» Ghibli addio
Da fritz287 Ven 10 Set 2021 - 11:42

» New entry
Da Danielebiagio Mer 8 Set 2021 - 13:15

» Buongiorno
Da Max80 Mer 8 Set 2021 - 9:29

» Ciao a tutti
Da robbi Ven 20 Ago 2021 - 11:28


 

 L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014

Andare in basso 
+26
stefano
Gianluca32
alfacorse
Scorpio70
Davide Giuriato
Pegaso
Andrea 2.24v
Jak
Roberto
Angelo
Claudio
gianniv8
Dari8V
AndreaGhibliGT
ammiraglio66
phoeny
masimase
fritz287
giampymv
pilota54
prof
BigFoot
gionicco
giton
AdiGhibli
wilhelm
30 partecipanti
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
AutoreMessaggio
phoeny

phoeny

Età : 32

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Ven 17 Ott 2014 - 16:49

Bah mi sembra di leggere le critiche dei puristi Porsche rivolte a cayenne,macan e panamera...peccato siano tutti modelli che permettono al cavallino di Stoccarda di produrre la 991 ! E poi per l'appunto ghibli e quattroporte sono degli ottimi prodotti...ma si sa noi siamo bravi a criticare Wink
Torna in alto Andare in basso
Dari8V
MODERATORE
Dari8V

Età : 48

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Sab 18 Ott 2014 - 8:36

Se come furgone potessi cambiare il mio Scudo con una Ghibli Q4 e il Daily con una 4porte farei carte false!  What a Face

Capisco che si voglia sensazionalizzare il fatto che Maserati sia tornata in un segmento di mercato più basso da 15 anni a questa parte, ma lo sta facendo in modo egregio, sicuramente (molto) migliore di come lo ha fatto 30 anni fa.
Torna in alto Andare in basso
alfacorse



Età : 49

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Sab 18 Ott 2014 - 9:34

Concordo al 100%
Torna in alto Andare in basso
Gianluca32

Gianluca32

Età : 41

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Sab 18 Ott 2014 - 13:14

@Dari8V ha scritto:
Se come furgone potessi cambiare il mio Scudo con una Ghibli Q4 e il Daily con una 4porte farei carte false!  What a Face

Very Happy
Torna in alto Andare in basso
fritz287
MODERATORE
fritz287

Età : 28

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Sab 18 Ott 2014 - 13:27

@Andrea 2.24v ha scritto:
Ma la Biturbo era una auto sportiva, bella, brillante e personale, non un furgone per rappresentanti.

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Maserati-ghibli-2013-01

...dai che di Masimase ne abbiamo già uno santo
Torna in alto Andare in basso
phoeny

phoeny

Età : 32

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Sab 18 Ott 2014 - 17:34

Si è veramente un orrido cassone...ne prendo due,grazie! famo
Torna in alto Andare in basso
Andrea 2.24v

Andrea 2.24v

Età : 52

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Sab 18 Ott 2014 - 18:30

Potrebbe essere coreana. Giapponese no, la Mazda 6 è più bella.
Quando uscì la Prisma Diesel qualcuno scrisse a Quattroruote che la nobile Lancia si era compromessa col rumore della miseria.
Chissà il prossimo suv, quanti clienti ruberà alla Cayenne. O alla Kia.
Torna in alto Andare in basso
Claudio
MODERATORE
Claudio

Età : 43

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Sab 18 Ott 2014 - 19:02

Andrea, nessuno ti obbliga a farti piacere per forza la nuova Ghibli, se non ti piace di linea. I gusti sono gusti. Ci mancherebbe.

Altra cosa invece è sostenere che sta sputtanando il marchio, perchè oggettivamente, al momento, questo non sta per nulla accadendo, anzi, complici vari fattori, dai successi di vendita alla ricorrenza del Centenario, quello attuale è un periodo assolutamente florido per l'immagine del marchio Maserati, uno dei più floridi della sua storia (bisognerebbe tornare indietro all'epoca Orsi per trovare un periodo così florido), e questo anche nella percezione della gente comune, che poi è quella su cui hanno sempre costruito i loro successi Ferrari e Porsche.

A proposito di Porsche: nonostante a me la Cayenne faccia tendenzialmente ribrezzo, come un pò tutti i Suv, bisogna con onestà ammettere che, oltre ad aver riempito le casse dell'azienda, oggettivamente non ha per nulla sputtanato il marchio Porsche nell'ultimo decennio (cosa che a dire il vero un pò io invece mi aspettavo), anzi. Il marchio Porsche è sempre ambìto e sulla cresta dell'onda, piace alle donne, fa fi.go e fa ricco, la 911 attuale vende sempre bene ed è sempre venerata come un mito, e le 911 d'epoca hanno quotazioni alle stelle...insomma l'immagine del marchio Porsche non è stata minimamente intaccata da una macchina come la Cayenne, venduta in centinaia di migliaia di esemplari, benzina e diesel, addirittura al centro di caricature e oggetto di scherno come simbolo di una certa cafoneria da arricchiti (Marco Ranzani di Cantù).

Tutto questo perchè il punto di vista degli appassionati, nel mondo dell'auto di oggi, conta praticamente zero.

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Torna in alto Andare in basso
stefano

stefano

Età : 53

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Sab 18 Ott 2014 - 19:15

ho capito e condivido quanto scritto con Andrea, nel senso che maserati si è "abbassata" di livello, per la componentistica, il motore diesel (peraltro non "suo"....) ecc ecc
Però ha ragione Claudio che fa un discorso di sopravvivenza e non certo di passione.
ma si sà che non si vive di sola passione....
un pò come successe con la biturbo all'epoca...però oggi maserati esiste ancora a differenza di tanti bei marchi ; lancia su tutti, ma potrei elecarne una pagina.
Torna in alto Andare in basso
Andrea 2.24v

Andrea 2.24v

Età : 52

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Sab 18 Ott 2014 - 19:25

E' proprio questo il punto: l'opinione degli appassionati, o intenditori, non conta nulla per gli azionisti, che, giustamente, vogliono solo guadagnare col loro investimento; tanto più che quasi mai sono appassionati o intenditori. Però ricordo che, sul noto forum di maniaci di Stoccarda, quando si sparse la voce che sarebbe uscito il suv, un proprietario di 911 scrisse che, in quel caso, avrebbe venduto la sua e abbandonato per sempre il marchio. Il problema, quindi è solo "interno" e riguarda solo una ristretta minoranza di utenti ammiratori. Chiaro che, per il grosso pubblico, non è un problema, anzi, al contrario, può dare l'impressione che un giorno anche un certo brand, fino ad oggi irraggiungibile, può diventare un sogno possibile.
Torna in alto Andare in basso
Claudio
MODERATORE
Claudio

Età : 43

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Sab 18 Ott 2014 - 19:38

@Andrea 2.24v ha scritto:
E' proprio questo il punto: l'opinione degli appassionati, o intenditori, non conta nulla per gli azionisti, che, giustamente, vogliono solo guadagnare col loro investimento;

Dipende in quale percentuale questi appassionati sono clienti.

Una casa automobilistica deve rispondere ai suoi clienti, vecchi e nuovi, che sono quelli che la mantengono.

Stiamo pur sempre parlando di aziende, che devono reggere il passo in nuove sfide in mercati globali.

Personalmente, però, anche da appassionato non ho particolari critiche da rivolgere alla Maserati attuale... Credo che abbia un'ottima gamma di prodotti, che prossimamente potrebbe diventare ancora migliore grazie a progetti come l'Alfieri. A mio parere negli ultimi anni hanno davvero fatto un ottimo lavoro, che ha consolidato il marchio Maserati, rendendolo quello più in salute di tutto il gruppo.

Non vedo il prestigio del marchio intaccato, anzi lo vedo in costante crescita.

Non ho paura che le Maserati storiche si svalutino, anzi, le loro quotazioni da anni sono in salita.

In definitiva, davvero non vedo dove sia il problema...

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Torna in alto Andare in basso
pcomuniello



Età : 52

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Dom 19 Ott 2014 - 22:27

@Claudio ha scritto:
Tutto questo perchè il punto di vista degli appassionati, nel mondo dell'auto di oggi, conta praticamente zero.
Caro appassionato, tu non vuoi sapere quanta passione ci mettiamo nel costruire i tuoi motori. Spero però che la VM faccia un po' meglio della Ferrari almeno nel ramo sala prove, che è un tantino carente :-(

Certo è che siamo tornati al sempiterno (sempre sia lodato) e a te gradito, visto che lo citi sempre "Il miglior collaudatore è il cliente" e "Ne resterà solo una" (Highlander) intesa come casa automobilistica mondiale, per questo, come del resto si sapeva da anni, per sopravvivere i nuovi modelli Daimler-Chrysler-Maserati-Ferrari-VM sono più o meno aborti costruiti sullo stesso progetto, figlio magari dello stesso pianale, invece di essere aborti costruiti con passione ma con mancanza di mezzi, come si faceva una volta >:->

Il senso del discorso, cattivo quanto ti pare, più o meno, è questo ;-)
Torna in alto Andare in basso
pcomuniello



Età : 52

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Dom 19 Ott 2014 - 22:32

@BigFoot ha scritto:
L’articolo indica che la Maserati limiterà la produzione a 75mila unità annue per mantenere esclusività.
Della serie riservato esclusivamente a tutti? (c) Stefano Benni, per caso? :-)
Torna in alto Andare in basso
masimase

masimase

Età : 44

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Lun 20 Ott 2014 - 17:39

@Claudio ha scritto:
Quoto Dario.

La Maserati oggi sta riproponendo in un certo senso quello che aveva fatto 30 anni fa, ovvero esplorare nuovi segmenti diversi da quelli in cui operava di solito.

Trent'anni fa con De Tomaso questa idea era stata commercialmente geniale, sicuramente più rivoluzionaria rispetto ad oggi, ma come talvolta è accaduto ai marchi italiani, erano mancate (perlomeno inizialmente) la qualità e l'affidabilità, che risultano aspetti fondamentali per gli esiti commerciali a lungo termine.

Oggi la Maserati sta riproponendo, con le dovute differenze, questo concetto, ma in maniera più razionale e con uno sviluppo più approfondito, e con un gruppo solido alle spalle, che poi è un po' quello che hanno sempre fatto i tedeschi, che devono il loro successo non ad invenzioni mirabolanti, ma alla costruzione di auto di qualità (o perlomeno percepite come tali...) unita ad una buona immagine di marchio.


Concordo con te....lo abbiamo detto piu' e piu' volte, l'operazione "Ghibli" riprende quella intrapresa da De Tomaso, decisamente sottotono e senza quelle soluzioni rivoluzionarie tecniche/stilistiche che hanno rispecchiato invece il progetto Biturbo.

Lo sta riproponendo a mio modo di vedere con soluzioni che tendono piu' che altro a ridurre i costi di produzione ( pianali, motori e tecnologia varia in condivisione con Chrysler ). Questo modus operandi NON credo possa essere accettato, se parliamo del non plus ultra dell'automobilismo italiano qual e' Maserati.

Lo si puo' accettare se parliamo di marchi non dello stesso alto lignaggio e tradizione quali Skoda, Hyunday, la triade Peugeot/Citroen/Renault financo il binomio Audi/Vw.

Porsche non ha di certo commistioni tecniche con marchi al di fuori della stessa Porsche, Bmw, Mercedes idem; questa e' la critica, questa e' la spudorata violenza nei confronti di uno dei marchi sportivi di auto piu' prestigiosi al mondo.

Il risultato e' un auto bella, di buon impatto nel triste panorama automobilistico di oggi, meglio di un Audi, forse meglio di una Bmw di pari livello ma ha la pecca che un purista NON puo' non considerare, di essere un bel minestrone ben amalgamato. Ma e' un falso, una clonazione magari ben riuscita ma sempre di una clonazione si tratta.

Quisquiglie? Puo' essere...tant'e' e' cio che penso. Wink

Senza scomodare indagini storiche, credo che tutti ma proprio tutti gli appassionati del marchio, siano d'accordo sul non senso
@Dari8V ha scritto:
@masimase ha scritto:
@Andrea 2.24v ha scritto:
Semplicemente un marchio fino ad ora di lusso è stato degradato a marchio premium. Il settore delle Audi, Mercedes e BMW era quello di Lancia, Alfa e persino Fiat, quando a Milano e a Torino sapevano ancora fare auto (che ormai sono diventate storiche o quasi). Aver utilizzato la Maserati per fare concorrenza alle tedesche, con i diesel e i suv, per me è solo la prova dell'incapacità degli ultimi anni di valorizzare le altre. In Giappone riescono persino a inventare un brand da zero e a collocarlo subito ai massimi livelli, in Italia si spreca quello che si ha...
Quoto col sangue! Very Happy Very Happy
Signori, su, abbiamo i suv e il tichettio del diesel sulla nuova Xf, scusate, lapsus Embarassed , volevo dire Ghibli ma...udite udite abbiamo il sound di un poderoso V8!! cheers cheers
E' finita un era, d'accordo ma il futuro di una Maserati utilizzata come una puttanella di provincia per aprire il mercato ai futuri mercati emergenti con i soliti prodotti copia/incolla che produrra' Maserati stessa e gli altri brand ( Alfa Marameo e Lanciachrysler for ever ) significa la fine di una produzione che rispecchia una profonda tradizione di auto costruita con certi crismi.
Fra vent'anni avremo anche il furgone marchiato Maserati ma anche goldoni, mutande, maglieria intima pur di vendere....
L'auto a combustione durerara' ancora poco e i romantici che aspettano con ansia la nuova Alfa di tradizione, quella vroum vroum dal cuore sportivo e si troveranno una Chrysler 200 un pelo piu' aggraziata, se intellettualmente onesti,  si accorgeranno che nulla e' cambiato; se prima c'era una Giulietta che null'altro era che una Bravo meglio rifinita, domani ci sara' solo un Biscione dal sapore di Hot Dog, con tanta senape sopra per nascondere quel saporaccio di carne di bassissimo livello.

Queste considerazioni sono le stesse identiche che venivano fatte agli inizi degli anni '80 dai clienti Maserati dell'epoca, quando venne presentata la Biturbo, considerata la Maserati dei poveri, o anche la Innocenti dei ricchi.

Quello che trovo quantomeno singolare è che a fare queste considerazioni, ora, siano dei possessori di Biturbo...  Laughing
A

Ripeto:

questa Ghibli NON e' rivoluzionaria, non ha innovazioni tecniche e stilistiche come ne ha avute a suo tempo la biturbo.

La differenza tra chi ai tempi criticava la scelta di De Tomaso di puntare ad un segmento di piu' basso livello e chi invece oggi critica la nuova Ghibli e' profonda:

La biturbo e' stata progettata in tutto e per tutto dalla Maserati.

La Biturbo e' stata la prima vettura biturbocompressa della storia dell'automobilismo.

La Biturbo e' stata, nonostante la sua modesta iniziale affidabilita', l'auto ai tempi da battere sia dal punto di vista delle prestazioni sia dalla sua insuperabile proporzione qualita'/prezzo.

La Biturbo e le sue derivate e' stato per quasi 30 anni il 2.000 cc piu' potente al mondo.

A Maranello oggi non sono di certo impensieriti di avere una Maserati Ghibli che possa impensierire sotto il profilo delle prestazioni una 458; ai tempi si, dalle 308 alla 348, alla 355....15 anni in cui quelli al di la' del fiume si sono chiesti....ma come fanno? Shocked Shocked

Vedi Dario, sono ragioni e motivazioni che partono da dei dati di fatto che rispondono perfettamente alla tua domanda. Wink






@alfacorse ha scritto:
la cosa che 'sfugge' in questo discorso è che non hanno fatto un furgone, hanno fatto la Ghibli e la Quattroporte che sono 2 auto BELLISSIME, con motori potenti e moderni.
Quindi NON capisco il senso delle critiche...

Ragazzi...suvvia'....siamo seri e arriviamo al nocciolo della questione.

I Furgoni Maserati era un esempio; fa capire il nocciolo della questio e' a titolo di esempio.

@Claudio ha scritto:
@Andrea 2.24v ha scritto:
Ma la Biturbo era una auto sportiva, bella, brillante e personale, non un furgone per rappresentanti.

Se proprio dobbiamo fare dei confronti, un confronto sensato potrebbe essere fatto tra la nuova Ghibli e la Biturbo 420 (almeno confrontiamo una berlina con un'altra berlina).


La nuova Ghibli forse non è altrettanto sportiva?

Non è bella, brillante e personale, almeno quanto la sua antenata?

Secondo me sì, ed in più sembra costruita anche con una certa qualità, cosa che all'antenata, almeno inizialmente, mancava...


ASSOLUTAMENTE NO! Come dalle motivazioni sopra addotte. Wink
@Dari8V ha scritto:
Se come furgone potessi cambiare il mio Scudo con una Ghibli Q4 e il Daily con una 4porte farei carte false!  What a Face

Capisco che si voglia sensazionalizzare il fatto che Maserati sia tornata in un segmento di mercato più basso da 15 anni a questa parte, ma lo sta facendo in modo egregio, sicuramente (molto) migliore di come lo ha fatto 30 anni fa.


In modo egregio se non fosse in salsa Audi un po' piu' addolcita, con un tocco meno scontato.

Non si puo' confrontare l'affidabilita' delle auto prodotte 30 anni fa con quelle di oggi; ma questo vale non solo per Maserati ma per tutti i marchi.

La Ghibli di oggi e' piu' affidabile della Biturbo ( ad iniezione ) di allora come le Bmw e le Audi di oggi lo sono rispetto a quelle degli anni ottanta. Wink

Che poi....tutto da dimostrare....
D
@Claudio ha scritto:
Andrea, nessuno ti obbliga a farti piacere per forza la nuova Ghibli, se non ti piace di linea. I gusti sono gusti. Ci mancherebbe.


A proposito di Porsche: nonostante a me la Cayenne faccia tendenzialmente ribrezzo, come un pò tutti i Suv, bisogna con onestà ammettere che, oltre ad aver riempito le casse dell'azienda, oggettivamente non ha per nulla sputtanato il marchio Porsche nell'ultimo decennio (cosa che a dire il vero un pò io invece mi aspettavo), anzi. Il marchio Porsche è sempre ambìto e sulla cresta dell'onda, piace alle donne, fa fi.go e fa ricco, la 911 attuale vende sempre bene ed è sempre venerata come un mito, e le 911 d'epoca hanno quotazioni alle stelle...insomma l'immagine del marchio Porsche non è stata minimamente intaccata da una macchina come la Cayenne, venduta in centinaia di migliaia di esemplari, benzina e diesel, addirittura al centro di caricature e oggetto di scherno come simbolo di una certa cafoneria da arricchiti (Marco Ranzani di Cantù).

Perfetto ma hanno mantenuta una integrita' costruttiva molto rigida. Wink

Una differenza netta rispetto alla gestione Maserati di oggi.


@Andrea 2.24v ha scritto:
E' proprio questo il punto: l'opinione degli appassionati, o intenditori, non conta nulla per gli azionisti, che, giustamente, vogliono solo guadagnare col loro investimento; tanto più che quasi mai sono appassionati o intenditori. Però ricordo che, sul noto forum di maniaci di Stoccarda, quando si sparse la voce che sarebbe uscito il suv, un proprietario di 911 scrisse che, in quel caso, avrebbe venduto la sua e abbandonato per sempre il marchio. Il problema, quindi è solo "interno" e riguarda solo una ristretta minoranza di utenti ammiratori. Chiaro che, per il grosso pubblico, non è un problema, anzi, al contrario, può dare l'impressione che un giorno anche un certo brand, fino ad oggi irraggiungibile, può diventare un sogno possibile.


I consumatori occidentali contano sempre meno; siamo diventati un mercato importante ma non piu' unico soprattutto quando si parla di vetture di un certo valore.

Percio' che la Ghibli sia un miscuglio italoamericano al cinese di turno, benche' spenda 200.000 K NON GLIENE FREGA UNA CIPPA. Wink

Quello che fa specie e che non frega manco ad un pubblico di appasionati. Evil or Very Mad

@Claudio ha scritto:
@Andrea 2.24v ha scritto:
E' proprio questo il punto: l'opinione degli appassionati, o intenditori, non conta nulla per gli azionisti, che, giustamente, vogliono solo guadagnare col loro investimento;

Personalmente, però, anche da appassionato non ho particolari critiche da rivolgere alla Maserati attuale... Credo che abbia un'ottima gamma di prodotti, che prossimamente potrebbe diventare ancora migliore grazie a progetti come l'Alfieri. A mio parere negli ultimi anni hanno davvero fatto un ottimo lavoro, che ha consolidato il marchio Maserati, rendendolo quello più in salute di tutto il gruppo.

L'Alfieri e' davvero un gran bel progetto. Wink

Certo che se poi rivolgo lo sguardo a "Levante". affraid
Torna in alto Andare in basso
fritz287
MODERATORE
fritz287

Età : 28

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Lun 20 Ott 2014 - 18:16

Ale... le Biturbo sono state sì innovative, ma alla fine della fiera anche lo stesso prodotto tirato, lavato, rifatto, ricolorato e stiracchiato per vent'anni, con risultati di vendita modesti e un notevole crollo d'immagine, che Maserati perlomeno adesso non sta avendo; la GranTurismo, pur coi suoi sette anni di vita, continua a fare incredibilmente figo. Al salone di Parigi la GranCabrio Sport attirava sguardi come il miele attira le mosche, roba che BMW & Co. si sognano... e pure la Ghibli spopolava.
Con l'esigenza di rinnovare GranTurismo e di essere competitivi anche in quei segmenti, l'unica scelta era quella di ripetere l'operazione di De Tomaso, ovvero scendere di livello.

Un 3.0 6 cilindri da 410 cv fatto a Maranello risulta meno appetibile solamente rispetto al cuore di una M3, e se si decidessero a farne una versione V8 sarebbero cavoli amari per RS6, M5 ed E63...

Dal punto di vista delle vendite e dell'immagine stanno avendo il successo meritato, e gli auguro di averne anche col Levante.

Il mercato italiano conta poco, quello europeo comunque sempre meno; loro sono lì per vendere e fare profitto, non per far sognare noi appassionati che poi manco gliele compriamo... a differenza di americani, arabi e cinesi che stravedono e staccano assegni Wink
Torna in alto Andare in basso
phoeny

phoeny

Età : 32

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Lun 20 Ott 2014 - 19:34

Beati loro! Laughing urratrident Comunque concordo con fritz e tutti gli altri che approvano la via intrapresa con la ghibli...un'auto che sta attirando molti clienti premium fidelizzati dai krukki... Il levante,pur in estremo ritardo,potrebbe essere il tassello decisivo per far lievitare i numeri di vendita con tutti i pro e i contro dell'avere un suv fra i modelli del Tridente...
Torna in alto Andare in basso
Jak
MODERATORE


Età : 60

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Lun 20 Ott 2014 - 20:18

@masimase ha scritto:
La Biturbo e' stata, nonostante la sua modesta iniziale affidabilita', l'auto ai tempi da battere sia dal punto di vista delle prestazioni sia dalla sua insuperabile proporzione qualita'/prezzo.

Come accelerazione si, ma non certo per assetto e tenuta di strada. E questa voce non è assolutamente secondaria, se permetti.

@masimase ha scritto:

A Maranello oggi non sono di certo impensieriti di avere una Maserati Ghibli che possa impensierire sotto il profilo delle prestazioni una 458; ai tempi si, dalle 308 alla 348, alla 355....15 anni in cui quelli al di la' del fiume si sono chiesti....ma come fanno? Shocked Shocked

Ma perchè ancora con queste caxxate?
Ma secondo te potevano essere impensieriti? Erano auto dal target differente e comunque le Ferrari avevano un telaio infinitamente superiore. Talvolta potevano soccombere nell 0-100, ma alle prime curve....

Basta con questo eterno confronto/scontro con Ferrari, basta con questo complesso, basta.......
Torna in alto Andare in basso
masimase

masimase

Età : 44

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Mar 21 Ott 2014 - 10:10

@fritz287 ha scritto:

Con l'esigenza di rinnovare GranTurismo e di essere competitivi anche in quei segmenti, l'unica scelta era quella di ripetere l'operazione di De Tomaso, ovvero scendere di livello.

Un 3.0 6 cilindri da 410 cv fatto a Maranello risulta meno appetibile solamente rispetto al cuore di una M3, e se si decidessero a farne una versione V8 sarebbero cavoli amari per RS6, M5 ed E63...

Il mercato italiano conta poco, quello europeo comunque sempre meno; loro sono lì per vendere e fare profitto, non per far sognare noi appassionati che poi manco gliele compriamo... a differenza di americani, arabi e cinesi che stravedono e staccano assegni Wink

Concordo Giorgio con te, impensierire un segmento oramai da 30 anni in mano ai Krucchi e' stata un operazione vincente fin dall'inizio come lo fu 30 anni fa il progetto Biturbo; oggi c'e' una struttura molto piu' solida e la consapevolezza di avere un mercato globale con numeri potenziali impensabili qualche decade fa.

La strada percio' e' segnata; il punto pero' e' un altro.

A mio parere, nel momento in cui si era deciso di "puntare" su un auto, la Ghibli, quale apripista per lanciarsi in questo settore cosi' ricco qual e' quello delle berline prestazionali, in chiave percio' antiBmw/Audi/Mercedes/Jaguar, avrebbero dovuto optare per un progetto ex-novo, in cui si fosse rispettato di piu' quel protocollo non scritto in cui, su auto di un certo blasone, non ci debbano essere componenti importanti di altre marche oggi del Gruppo Fca da cui partire per la costruzione di un progetto a lungo termine.

Certe auto ancora oggi, devono a mio parere avere rigide impostazioni costruttive quantomeno per rispetto nei confronti di chi voglia decidere di scegliere un auto del Tridente; e' una questione di serieta' e di rispetto delle tradizioni.

Il rispetto della tradizione non va in contraddizione col concetto di globalizzazione per cui "basta che ci sia il marchio" e vendi comunque; forse questa mezza verita' puo' essere vera oggi ma nel lungo termine si pretendera' quell'attenzione costruttiva e il rispetto di quei protocolli molto rigidi di produzione a circuito "chiuso" quando si parla di auto di un certo valore.
Torna in alto Andare in basso
masimase

masimase

Età : 44

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Mar 21 Ott 2014 - 10:17

@Jak ha scritto:
@masimase ha scritto:
La Biturbo e' stata, nonostante la sua modesta iniziale affidabilita', l'auto ai tempi da battere sia dal punto di vista delle prestazioni sia dalla sua insuperabile proporzione qualita'/prezzo.

Come accelerazione si, ma non certo per assetto e tenuta di strada. E questa voce non è assolutamente secondaria, se permetti.

@masimase ha scritto:

A Maranello oggi non sono di certo impensieriti di avere una Maserati Ghibli che possa impensierire sotto il profilo delle prestazioni una 458; ai tempi si, dalle 308 alla 348, alla 355....15 anni in cui quelli al di la' del fiume si sono chiesti....ma come fanno? Shocked Shocked

Ma perchè ancora con queste caxxate?
Ma secondo te potevano essere impensieriti? Erano auto dal target differente e comunque le Ferrari avevano un telaio infinitamente superiore. Talvolta potevano soccombere nell 0-100, ma alle prime curve....

Basta con questo eterno confronto/scontro con Ferrari, basta con questo complesso, basta.......


Jak, se permetti la 348 aveva un telaio che fletteva cosi' tanto che i parabrezza di scheggiavano. What a Face Wink 

Alla faccia del telaio infinitamente superiore! Twisted Evil

Chiaro che non si possono confrontare berlinette a motore centrale con delle coupe' / berline quali le biturbo e derivate dei tempi che furono; detto questo, ai tempi, il fatto che queste couperine dalle cubature cosi' ridotte riuscissero a mantenersi dal punto di vista delle prestazioni non troppo a distanza dalle Ferrarine...be' perche' non dirlo?....la cosa suscitava un certo imbarazzo a Maranello.

Lo scontro Ferrari / Maserati e' finito da un bel pezzo oramai....
Torna in alto Andare in basso
prof

prof

Età : 46

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Mar 21 Ott 2014 - 19:25

La chiave per mettere tutti d'accordo? I sostenitori e i detrattori del nuovo corso Maserati?

Che la Maserati riproponga oggi la Biturbo, una rivale di A5 Coupé/Serie 4/Classe C Coupé ma infinitamente più veloce, più bella, più ricca... più Maserati!
Magari con il nome Biturbo... cheers


...aspettate un attimo, lasciatemi sognare ancora un po'. Tra poco mi sveglio. Laughing
Torna in alto Andare in basso
fritz287
MODERATORE
fritz287

Età : 28

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Mar 21 Ott 2014 - 19:58

@prof ha scritto:

Che la Maserati riproponga oggi la Biturbo, una rivale di A5 Coupé/Serie 4/Classe C Coupé ma infinitamente più veloce, più bella, più ricca... più Maserati!
Magari con il nome Biturbo... cheers

Già si lamentano che la Ghibli è scesa di livello, pur essendo comunque più alta delle Biturbo all'epoca; se adesso gli proponi una vera erede naturale chissà cosa succede... santo

Però deve essere manuale, non pagare il superbollo perché costa troppo, ma al contempo andare più di una BMW M4; appariscente ma non vistosa, elegante ma non da vecchio, sportiva ma non tamarra, di successo ma non troppo diffusa, costruita a mano a Modena (ma sicuramente un nostalgico dello stabilimento di Lambrate vuoi che non salti fuori? wua ) ma dal prezzo accessibile ed anzi, concorrenziale.

Secondo me è meglio che si concentrino sul suv a gasolio, và... deviltrident
Torna in alto Andare in basso
prof

prof

Età : 46

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Mar 21 Ott 2014 - 22:42

Ma lo sai che, scherzi a parte, per me non sarebbe una brutta idea?
Imparando dagli errori del passato (quelli che affossarono la Biturbo) ed evitandoli, potrebbe uscire fuori una gran bella macchinetta!
E i nostalgici (lo sono un po' anch'io) sarebbero contenti. Wink
Torna in alto Andare in basso
fritz287
MODERATORE
fritz287

Età : 28

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Mar 21 Ott 2014 - 22:49

Adesso c'è da far contenti orientali e americani.... altrimenti nostalgici lo diventiamo tutti.

Ma sognare non costa nulla! Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Jak
MODERATORE


Età : 60

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Mar 21 Ott 2014 - 23:07

@masimase ha scritto:
Jak, se permetti la 348 aveva un telaio che fletteva cosi' tanto che i parabrezza di scheggiavano. What a Face Wink 

Alla faccia del telaio infinitamente superiore! Twisted Evil

La conosco la 348, e anche se il telaio non è un campione di rigidità ed è sicuramente una delle Ferrari ciclisticamente meno indovinate, è complessivamente migliore di quello della Biturbo e d'altronde ha le masse meglio distribuite.
I parabrezza non è che si scheggiassero come dici tu, è capitato in alcuni esemplari quando venivano sollevati esageratamente su un lato sbilanciato, cosa che peraltro succede a molte vetture, supercar comprese come la Diablo.
Torna in alto Andare in basso
Claudio
MODERATORE
Claudio

Età : 43

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Mer 22 Ott 2014 - 3:00

@prof ha scritto:
La chiave per mettere tutti d'accordo?

Che la Maserati riproponga oggi la Biturbo, una rivale di A5 Coupé/Serie 4/Classe C Coupé ma infinitamente più veloce, più bella, più ricca... più Maserati!
Magari con il nome Biturbo... cheers


...aspettate un attimo, lasciatemi sognare ancora un po'. Tra poco mi sveglio. Laughing

L'erede (concettuale) della Biturbo, perlomeno delle sue versioni berlina "4", l'hanno già inventata, e si chiama Ghibli.

E' la sua perfetta nipote in tutto, soltanto pensata secondo le esigenze dei mercati odierni e costruita con un pò più di razionalità e con una qualità costruttiva finalmente all'altezza.


Un'analogia lampante, ma che alcuni talebani sono troppo miopi e nostalgici per vedere.

Se De Tomaso avesse costruito e prodotto la Biturbo con la razionalità e la qualità con cui oggi viene prodotta la Ghibli, sarebbe stato un successo incredibile che avrebbe trasformato la Maserati in regina del mercato. Invece sappiamo come è andata a finire. Una grande occasione perduta.

Il nome "Biturbo" oggettivamente non è resuscitabile, perchè si porta dietro gli acciacchi di un'esperienza dai risultati altalenanti e che, anche se spesso immeritatamente, non gode di ottima fama presso il pubblico.

Non dimentichiamoci che già lo stesso De Tomaso, nel 1988, ordinò di cancellare il nome "Biturbo" dai nuovi modelli, perchè lo considerava ormai "bruciato" e commercialmente controproducente.

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Torna in alto Andare in basso
stefano

stefano

Età : 53

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Mer 22 Ott 2014 - 8:05

secondo me erano su un piano abbastanza simile....

le 348 ancora oggi quelle poche che vedo in pista non stanno in strada e non frenano , idem per le biturbo, anzi forse un pò peggio

gli interni erano allo stesso livello con la differenza che nelle biturbo si presentavano meglio.....

come affidabilità anche qui ci sarebbe da dire qualcosa per entrambe.....

perfino cordero disse che la 348 era una ciofeca.....

ma penso che tutte le auto sportive del periodo fossero in condizioni simili

erano anni solo da immagine patinata ma al risparmio qualitativamente
Torna in alto Andare in basso
pcomuniello



Età : 52

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Mer 22 Ott 2014 - 8:16

@stefano ha scritto:
perfino cordero disse che la 348 era una ciofeca.....

ma penso che tutte le auto sportive del periodo fossero in condizioni simili

erano anni solo da immagine patinata ma al risparmio qualitativamente
Ellamiseria, hai una vena pessimistica che neanche il sottoscritto. A parte lo sterzo, forse, ho poco da dire sulla mia povera Racing "tirata al risparmio" (e dove?), e ti ricordo che Montezemolo si espresse così sulla 348, ma quando? Vent'anni dopo. Sarei capace anch'io di criticare qualsiasi aspetto tecnologico in qualsiasi campo dopo vent'anni, senza fare brutte figure. Anche se è pur vero che la 348 fu la prima Ferrari col telaio mezzo stampato, mi pare. Una sorta di esperimento ante litteram, la Ferrari non può certo scendere nel mondo reale, laddove mancano tempo e soldi per sviluppare un progetto :-))
Torna in alto Andare in basso
pcomuniello



Età : 52

L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1Mer 22 Ott 2014 - 8:18

@fritz287 ha scritto:
Però deve essere manuale, non pagare il superbollo perché costa troppo, ma al contempo andare più di una BMW M4; appariscente ma non vistosa, elegante ma non da vecchio, sportiva ma non tamarra, di successo ma non troppo diffusa, costruita a mano a Modena (ma sicuramente un nostalgico dello stabilimento di Lambrate vuoi che non salti fuori? wua ) ma dal prezzo accessibile ed anzi, concorrenziale.
Ti sei dimenticato che deve essere biturbo ma far rumore, e se vuoi continuo (ma che ti sei bevuto che sei così allegro?) tipo che deve essere contemporaneamente turbo, aspirata e volumetrica, così non dimentico niente :-D
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014   L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014 - Pagina 5 Icon_minitime1

Torna in alto Andare in basso
 
L'andamento del marchio Maserati sul mercato delle auto nuove 2014
Torna in alto 
Pagina 5 di 8Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
 :: M O N D O M A S E R A T I-
Vai verso: