Ciao e benvenuto sul Portale & Forum MASERATI
Per poter visualizzare tutte le sezioni del forum e del portale, devi registrarti. Una volta registrato ricordati di presentarti nell'apposita sezione "PRESENTAZIONI".

La registrazione a www.repartocorse2.com è completamente gratuita.





Il numero uno dei Portali & Forum dedicati agli amanti e/o possessori delle automobili Maserati dal 1914 ad oggi
 
FAQEventiIndiceRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» Nuovo Iscritto
Da Francesco Maria Ieri alle 21:37

» Salve
Da giton Ieri alle 21:09

» Mi presento
Da fritz287 Mar 19 Set 2017 - 17:30

» Nuovo arrivato
Da Vincent424 Mer 6 Set 2017 - 8:06

» Presentazione
Da tancredi56 Mar 5 Set 2017 - 15:21

» Nuovo appassionato 4.24V
Da BigFoot Mar 5 Set 2017 - 10:25

» Maserati coupé
Da luigilivia Dom 3 Set 2017 - 19:52

» Mi presento
Da Renato Mer 23 Ago 2017 - 11:27

» Presentazione
Da BigFoot Mar 22 Ago 2017 - 10:18

» Ciao a tutti
Da Claudio Lun 21 Ago 2017 - 22:11

» Ghibli 350 hps MY 2018
Da Pegaso Lun 14 Ago 2017 - 14:21

» buongiorno
Da BigFoot Lun 14 Ago 2017 - 9:57

» Presentazione
Da Uranio Ven 11 Ago 2017 - 19:06

» Un saluto dal Giappone
Da Enz0 Ven 11 Ago 2017 - 11:20

» Un saluto da PR
Da BigFoot Gio 10 Ago 2017 - 10:07

» Ciao a tutti!!
Da fuoddi Gio 3 Ago 2017 - 13:20

» Presentazione
Da GT32V Mar 1 Ago 2017 - 22:50

» Arieccomi
Da BigFoot Mar 18 Lug 2017 - 10:13

» Maserati 4.24v
Da Max80 Lun 17 Lug 2017 - 21:35

» Presentazione
Da g.simone Lun 26 Giu 2017 - 11:56

Condividere | 
 

 Sarà una ghibli?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Max80

avatar

Età : 37

MessaggioTitolo: Sarà una ghibli?   Sab 4 Giu 2011 - 18:31

Ciao a tutti

E'da un po' che vi leggo e voglio fare i complimenti agli utenti di questo forum che trovo molto competenti e ben disposti ad aiutare chi si vorrebbe avvicinare a questo tipo di vetture.
Sono da sempre un appassionato di auto storiche in particolare le GT degli anni '70 e '80 tra queste anche le Biturbo e derivate, purtroppo per motivi economici e pratici non ho mai potuto dar sfogo alla mia passione se non con un intera libreria ad esse dedicate.
Ora per una serie di fortunati eventi avrei la possibilità di pensare di prenderne (senza fretta) una.
Stavo pensando ad una Ghibli che anche se non è ancora storica la considero un po' ''il canto del cigno'' della serie biturbo.
Onestamente anche le prime serie dele Biturbo mi attragono molto, ma anche leggendo questo forum, non credo di poter prendere per i problemi di affidabilità che purtroppo afliggono questo modello e perchè non dspongo di un garage dove tenerla (non so se machine così anziane e delicate possano essere tenute all'esterno) e poter un po'''metterci le mani sopra'' cosa che mi piacerebbe fare (ho comunque un piccolo giardino con posto auto).
Spero mi aiuterete a chiarire i dubbi che ancora ho e quando sarà il momento atrovare la macchina giusta..
Tornare in alto Andare in basso
Online
Claudio
MODERATORE
avatar

Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Sab 4 Giu 2011 - 18:39

posto che le Biturbo anche le più vecchie non sono così disastrose come si tende a credere, se non disponi di un posto al chiuso ti sconsiglierei anche la Ghibli, visto che non è zincata e non mancano esemplari su cui i proprietari hanno riscontrato fenomeni di corrosione (la mia, pur essendo sempre coccolata in box ha presentato ruggine sulla cornice di un finestrino posteriore...)

Se non hai un box, piuttosto tienila in un'autorimessa (possibilmente non abusiva)

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Tornare in alto Andare in basso
Max80

avatar

Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Sab 4 Giu 2011 - 18:51

Non e' tanto la rugine che mi preoccupa ma piuttosto l'umidità che potrebbe dar problemi al impianto elettrico.
Pensavo di tenerla sotto chiusa sotto un telo
Tornare in alto Andare in basso
Online
Krav
MODERATORE
avatar

Età : 52

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Sab 4 Giu 2011 - 20:16

Da quel che ho sentito tenere per lungo tempo un'auto sotto un telo è controproducente, in quanto se è vero che protegge dalle intemperie e dal sol leone, spesso tende a trattenere l'umidità a danno della macchina. Non so però se corrisponda al vero o se sia una diceria, in quanto personalmente ho usato un telo solo in occasioni sporadiche e per breve tempo.

Purtroppo come specificato da Claudio anche le Ghibli non hanno le lamiere zincate, e questo può farle soffrire se tenute sempre all'esterno.

Anche se è una bella seccatura, mi unisco al consiglio di Claudio di tenerla in una autorimessa, soprattutto se la si usa solo saltuariamente, anche perchè al di là di eventuai problemi di carrozzeria, l'impianto elettrico è uno dei punti dolenti delle Biturbo, ed anche se con le Ghibli MY94 è migliorato, non è del tutto esente da potenziali problemi.

________________________________________
Nessuno può toglierti l'onore. Spetta a te non perderlo mai.
Tornare in alto Andare in basso
Max80

avatar

Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Dom 5 Giu 2011 - 10:28

Mi state smontando,
Vivo in un piccolo centro dove non ci sono autorimesse, qui la gente ha la classica villetta con garage o posto macchina, la mia macchina (una CLK) che uso solo il W.E. durante la settimana la tengo sotto un telone e non ho mai avuto problemi ma è una Mercedes.
Non pensavo che anche la Ghibli fosse così delicata di Carrozzeria e de Elettronica
Tornare in alto Andare in basso
Online
Andrea M®

avatar

Età : 42

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Dom 5 Giu 2011 - 11:05

Claudio ha scritto:



Se non hai un box, piuttosto tienila in un'autorimessa (possibilmente non abusiva)

Questa è una perla Claudio!

Io sono nella stessa situazione, ho purtroppo solo posto all'aperto, ma per fortuna è sempre all'ombra, quindi ho ovviato con il telone e vivo felice lo stesso... Tra l'altro ho notato come la "tecnologia" dei teloni abbia fatto passi da gigante... Quando lo metto, anche se fuori ci sono 30 gradi, in quella mezz'ora di sole che prende al giorno, entrando dentro la macchina questa rimane fresca e ombreggiata... Per chi non ha il garage e non può prenderselo penso che un telone da 80 euro possa risolvere molto.. almeno lo spero Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
mauroracing

avatar

Età : 36

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Dom 5 Giu 2011 - 11:15

anche secondo me è follia pura pensare di comprare una qualsiasi auto storica o prossima alla storicità che sia italiana e quindi tipicamente predisposta alla ruggine e non avere un box o comunque un luogo dove conservarla al chiuso.

che sia Alfa, Fiat, Maserati o Ferrari sembra che i nostri amati costruttori avessero l'allergia nel trattare coi dovuti modi le lamiere.
(per fortuna oggi dalla panda alla Granturismo sono tutte costruite a prova di acquazzone).

butto li un'idea, non potresti ricavarti anche non in muratura un piccolo box in giardino (classici box in lamiera) ?
Tornare in alto Andare in basso
Andrea M®

avatar

Età : 42

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Dom 5 Giu 2011 - 11:17

oppure risolvi con questo..

http://www.lamapla.it/index.php?sottocategoria=56&nome_sottocategoria=Box%20Auto%20Modulare&categoria=&menu=x
Tornare in alto Andare in basso
Claudio
MODERATORE
avatar

Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Dom 5 Giu 2011 - 11:29

max,

la Ghibli, specie dalla MY94 in poi, non ha affatto problemi elettrici o elettronici. Io ne ho una, acquistata nuova da me, percorsi 70.000 km, mai un problema elettronico o elettrico, se si esclude la dipartita dell'alternatore, che ormai è assodato essere difettoso e non dura mediamente più di 30-40 mila km.

Infatti dalla MY94 in poi è stato cambiato l'impianto elettrico.

Io non voglio smontare nessuno, solo dico che tenere all'aperto una Ghibli, come una qualsiasi vettura d'epoca non zincata soprattutto italiana, e soprattutto in una zona come Trieste in cui vi sono salmastro e vento, non è il massimo.

Poi per carità, c'è il nostro forumista Andrea che abita a Viareggio; la sua famiglia abitando in villette, tiene all'aperto una Ghibli GT e una Spyder i MY92 sotto i teli, e non è che le macchine cadano a pezzi di ruggine, ma sicuramente non è la sistemazione ideale per vetture di quel tipo.

Una CLK la puoi tenere anche anni alle intemperie e non succede niente.

Le prime Maserati ad essere zincate e resistenti alla corrosione sono la Quattroporte IV Evoluzione e la 3200GT, entrambe nate nel 1998.

Sono due auto bellissime e hanno sotto il cofano dei signori motori biturbo. E ormai si trovano a prezzi stracciati, entrambe.
Quelle le puoi tenere anche tutto l'anno all'aperto come la CLK (di cui sono coetanee, peraltro). Però attento che la 3200GT ha davvero quei problemi di elettronica di cui parlavi, anche se indipendenti dal ricovero in cui la tieni.

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Tornare in alto Andare in basso
Max80

avatar

Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Dom 5 Giu 2011 - 14:30

La mia è ancora una valutazione sulla fattibilità di prendere una macchina di questo tipo se voi mi dite che tenere fuori queste macchine non è il cas, mi sa che lascio perdere, perchè se la devo prendere la voglio tenere bene e per molti anni.

La gt 3200 è molto bella ma occorrono 18K euro, che più di quello che avrei voluto spendere
Tornare in alto Andare in basso
Online
GhibliKs



Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Lun 6 Giu 2011 - 4:12

Bhe io quoto claudio in toto.

Secondo me, chi si può permettere una auto d'epoca, oppure una maserati una ferrari ecc.. e non avere un posto da custodirla al chiuso, è ridicolo.

Lasciare per strada una maserati, o nel giardino di casa non è il massimo.

Posso capire chi abita in campagna, o comunque chi ha delle villette dove c'è comunque un posto privato al coperto... tipo tettoie, e comunque con un buon telo per precauzione, può andare bene.

Ma lasciarle al gelo dell'inverno, ed all'afa dell'estate non giova affatto.

Prima di pensare alla macchina occorre trovare una sistemazione decente per ospitarla, non è obbligatorio ovviamente acquistarla, ci sono anche belle cose in affitto a prezzo ragionevole.


Posto un esempio.

Un amico ha comprato anni fa un 124 SPecial T... ed era un'auto davvero ben conservata, abitavano in campagna con la sua compagna, e l'auto stava sempre al coperto sotto una tettoia molto grande, dove se avesse piovuto anche di stravento, non si sarebbe bagnata.

Hanno dovuto cambiar casa, ed è trascorso un anno dopo che hanno traslocato dalla vecchia casa, fino a che ora hanno acquistato quella definitiva, sempre in campagna, un bel casale.. con tanti garage e magazzini... però in questo lasso di tempo, hanno vissuto in periferia di Torino in un appartamento in affitto e senza garage, e la 124 purtroppo è dovuta stare in strada, benche' sia stata messa in un posto tranquillo.

In un anno di tempo, ed un inverno passato, ora l'auto presenta ruggine superficiale in più punti, la carrozzeria si è opacizzata, una crepa sul cruscotto, e tante bolli e righine... nonchè un lieve tamponamento che quelche sbadato nel parcheggiare con qualche suv in retro non ha visto la 124.

Chiaro è una 124 del 73... però neanche le ghibli sono zincate, e nessuna auto interessante si merita un trattamento del genere!
Tornare in alto Andare in basso
Max80

avatar

Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Lun 6 Giu 2011 - 22:29

Se ci fosse la possibilità di prendere un garage vicino a casa l'avrei fatto ma dove vivo io, un piccolo paese nel carso triestino non non c'è nulla ne da acquistare ne da affittare .
Pensavo che le Ghibli avessero già standar costruttivi ''moderni'' insomma posso capire che auto degli anni '70 '80 possono non essere zincate ed avere problemi di rugine ma una macchina del 94/95 che costava 80 milioni non credevo avesse questi problemi. Comunque la macchina sarebbe stata messa nel giardino che è chiuso all'ombra e sotto un telo copri auto di qualità, se avessi potuto avrei costruto un box in legno ma la sovraintendenza acausa del del vincolo paesagistico cui è sottoposta la zona dove vivo non lo permette, ''Andrea M'' mi aveva suggerito una spece di tenda/box, anni fa ci avevo pensato ma con la bora che tira qua farebbe una brutta fine.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Shiva

avatar

Età : 48

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Lun 6 Giu 2011 - 22:50

Max,cambia città a questo punto mi sembra l'unica soluzione per avere una Maserati Ghibli
Tornare in alto Andare in basso
Andrea M®

avatar

Età : 42

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Mar 7 Giu 2011 - 12:25

Per come la vedo io con un buon telone (di quelli traspiranti e con la felpa dentro) e un posto molto poco soleggiato penso che la Ghibli dorma sogni sereni...

Certo se ce la lasci sotto 2 anni di fila penso che qualche problemino possa anche darlo.. Considera che la mia "esce dal guscio" una volta alla settimana, dove fa una bella sgroppata, prende aria, benzina , e sgranchisce un po' i muscoli :)

Posto che in garage starebbe meglio, nessuno lo nega, ma se proprio vuoi toglierti lo sfizio, e visto che ora hanno prezzi veramente bassi, io ti suggerirei senz'altro l'acquisto...
Tornare in alto Andare in basso
Max80

avatar

Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Mar 7 Giu 2011 - 17:41

Andrea M® ha scritto:
Per come la vedo io con un buon telone (di quelli traspiranti e con la felpa dentro) e un posto molto poco soleggiato penso che la Ghibli dorma sogni sereni...

Certo se ce la lasci sotto 2 anni di fila penso che qualche problemino possa anche darlo.. Considera che la mia "esce dal guscio" una volta alla settimana, dove fa una bella sgroppata, prende aria, benzina , e sgranchisce un po' i muscoli :)

Posto che in garage starebbe meglio, nessuno lo nega, ma se proprio vuoi toglierti lo sfizio, e visto che ora hanno prezzi veramente bassi, io ti suggerirei senz'altro l'acquisto...




Il colmo è che alla mia compagnia la Ghibli piace (cosa importante), avrei i soldi per prendere un buon modello (viste anche le quotazioni), non dovrei avere problemi a mantenerla: pensavo di spendere sui 1500 euri annui per manutenzione, bollo, assicurazione (la pago 200 euri l'anno) , benzina a parte ma l'avrei usata poco non * di 2/3000 km annui.
Però apparte te gli altri mi hanno sconsigliato di tenerla fuori e non vorrei che poi diventasse un problema.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Claudio
MODERATORE
avatar

Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Mar 7 Giu 2011 - 17:47

1500 € all'anno sono un miraggio

solo il bollo ne costa quasi 1000...l'assicurazione la paghi 200 € (?), ma con 300 € non te la cavi come manutenzione

metti in conto fra tutto almeno 2000 €

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Tornare in alto Andare in basso
meteoman

avatar

Età : 60

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Mar 7 Giu 2011 - 18:08

A Bologna bollo 834€, assicurazione 430€, tagliandi ogni 10.000Km tra 250 e 350€ più ovviamente lavoretti straordinari dovuti all'età ( pochi ) e lavoretti alla carrozzeria.
Sulla mia hanno inciso sopratutto i costi di ripristino dai guai che l'affliggevano fino dalla nascita.... affraid
Comunque niente di mostruoso, la prossima operazione costosa sarà la frizione, che in quanto tale è ancora perfetta, ma il cuscinetto reggispinta è alla pecora, per un costo all'incirca tra i 900 ed i 1200€ tutto compreso.
Di media i costi sono quelli di una vettura di media gamma moderna, costosetti ma non una follia.
Tornare in alto Andare in basso
Andrea M®

avatar

Età : 42

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Mar 7 Giu 2011 - 19:50

La mia è asizzata (nn è una ghibli) e quindi i costi annui fissi sono "abbattuti" a 150 euro totali, tra tassa di circolazione e assicurazione, più l'obolo da dare all'ASI..

Per quanto riguarda la meccanica metti in conto quando la prendi (a meno che non sia scritto con il sangue e dimostrabile!) che la cinghia di distribuzione va fatta, per stare tranquilli, e quella insieme al doveroso tagliandone con cambio di tutti i fluidi e controllo generale ti costa un migliaio di euro...

Poi considera che anche se ci fai pochi km una volta all'anno dovrai come minimo cambiare olio e candele, ma non si raggiungono cifre folli, sono lavori alla portata di qualsiasi meccanico che abbia almeno 2 braccia e un cervello anche malfunzionante...

Per quanto riguarda la diatriba "telone-garage" lì il vero nocciolo della questione si trasforma in "la prendo e la tengo meglio possibile" o "la lascio dov'è"...

Ripeto, lo sfizio vale tutto, le "gite" per vedere le varie macchine, i soldi della manutenzione e tutto il resto..

Io la prenderei... poi è ovvio che chi ha la fortuna di avere un garage ti dice (a ragione!) che sarebbe meglio ricoverarla al chiuso e al sicuro, ma se per te l'unica remora è questa io son sicuro che non troverai un cumulo di ruggine dopo 2 anni...

Poi la scelta è tua... Più che altro se decidi di non prenderla, non provarla perché diventa una droga Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
ENRICO.Varese

avatar

Età : 49

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Mer 8 Giu 2011 - 0:25

Ciao Max, allora sfatiamo alcuni miraggi con esperienze dirette:

La tua Maserati tanto desiderata dalla tua compagna te la puoi godere anche se non hai il posto al coperto l' importante è che la copri almeno con un buon telo. Ti porto un esempio. Appena acquistai la mia SI del 1988 non avevo ancora un box, la vettura è stata 10 anni all' aperto coperta solo con un telo acquistato in Svizzera di buona qualità felpato all' interno ed esternamente con un rivestimento abbastanza robusto traspirante non tipo il sacco delle immondizie come alcuni vendono e sotto il telo dal tetto ai cofani fino a scendere sulle fiancate per proteggerla dalla grandine avevo messo una gomma piuma doppia di quelle che servono per fare il parquet. La vettura d' 'estate era al sole e d' inverno al gelo. Esposta alle intemperie. E' chiaro che l' umidità penetra dal basso quando è molto umido d' inverno ma era solo superficiale la vettura nelle giornate uggiose era solo leggermente appannata sotto il telo, ma basta la prima giornata di sole tiri via il telo l' umidità evapora e si asciuga subito in pochi minuti, pero' almeno si è conservata dal bagnato della pioggia ovvero dall' acqua che entra nelle fessure, cornici, base dei vetri delle portiere, interno lamiere portiera e scatolati e alla fine si è conservata anche dallo smog. Il telo diventava nero e quando invecchiava lo sostituivo circa ogni 3 anni. La vettura non è marcita, la vernice non si era opacizzata, il telo poi proteggeva dai raggi uv e a nelle giornate calde di Agosto a volte mettevo delle scatole sopra o un telaio per fare ombra poi avevo anche delle piante ad una certa ora. L' impianto elettrico non ha sofferto, la vettura con batteria staccata tramite interruttore che accendevo minimo una volta al mese (d' inverno anche 3 mesi) partiva sempre al primo colpo. Insomma la macchina si è conservata benissimo anzi ti diro' di piu', oggi dopo che sta in garage a dire dello stesso Campana è tra gli esemplari piu' belli e tenuti bene che circolano. A quel tempo era saltato fuori qualche punto di ruggine lieve sul sottoporta lato guida e sui 2 montanti della base parabrezza (causato piu' dalla tenuta del precedente proprietario) riparato poi dal carrozziere di Campana ma solo un intervento dopo 10 anni alla carrozzeria non mi sembra drammatico. Stiamo parlando di una Biturbo dell' 88 con tecnologie di protezione carrozzeria meno consistenti, figurati su una Ghibli dei primi anni 90 (passaggio alla proprietà Fiat) avrai ancora meno problemi perchè se è vero che le lamiere non erano ancora zincate è anche vero che le vetture italiane di quell' epoca e quindi anche il gruppo Fiat degli anni 90 i processi di cataforesi e di stratificazione degli antiossidanti sulle lamiere erano a piu' strati e piu' spesse di quelle delle Biturbo anni 80. Te lo dico perchè lo vidi con un ingegnere proveniente da Fiat e con esperienza di test personali. E' chiaro che poi dopo 20 anni qualcosina di ruggine puo' saltare fuori ma nulla di gave. Sai quale è stato l' unico problema anzi piu' che un problema una scocciatura nel conservarla fuori? Che una sola volta mi erano entrate le formiche rosse, in piu' punti: zona motore tergicristallo, bocchette aerazione e dietro l' imbottitura appoggio piede sinistro lato guida, debellato con insetticida in polvere e bomboletta spray della Bayer poi risolto mettendo insetticida dove appoggiano le 4 gomme cosi' non salivano piu'.
Conclusione se non hai un garage compra pure la Maserati che desideri ma subito anche un buon telo e vai tranquillo. E' chiaro e concordo che avere un garage sarebbe ottimo per una miglior conservazione.
Tornare in alto Andare in basso
Max80

avatar

Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Mer 8 Giu 2011 - 0:52

Io per i costi della macchina avrei fatto questo calcolo, farei 3000 km all'anno potrei spendere per la sola manutenzione 500 euro in media l'anno + 830 di bollo + 200 di assicurazione (lavoro in una compagnia assicurativa ed ho 5 macchine a mio nome perciò pago poco), fanno poco più di 1500 euro l'anno.
Magari poi un anno dovro spendere 1000 euro di manutenzione l'anno dopo niente e l'anno dopo ancora 500 per il tagliando, che farei ogni 10000 km cioè in tre anni
Secondo voi ci sto dentro ?
La benza non è un problema
.
Tornare in alto Andare in basso
Online
meteoman

avatar

Età : 60

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Mer 8 Giu 2011 - 10:01

Da uno che la usa quasi tutti i giorni direi di si.
Sempre salvo disgrazie impreviste....incrocio
Ovviamente si parla di assistenza da un meccanico amico, non certo a prezzi da assistenza ufficiale che ha tariffe orarie diverse.
Caso vuole che stasera porto la mia belva a fare il solito tagliando di olio, candele, filtri ecc, in previsione della partenza per il mare che ormai si avvicina.... ucauca

PS: Da bravo Bolognese non vado a Rimini, ma mi sparo 700 Km.... affraid
Tornare in alto Andare in basso
Andrea M®

avatar

Età : 42

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Mer 8 Giu 2011 - 11:55

Io raccomanderei almeno il cambio olio una volta all'anno... Anche se non stressato, con il passare del tempo si degrada inevitabilmente...

E' un intervento da 100 euro neanche... Wink
Tornare in alto Andare in basso
Max80

avatar

Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Mer 8 Giu 2011 - 17:03

Max80 ha scritto:
Io per i costi della macchina avrei fatto questo calcolo, farei 3000 km all'anno potrei spendere per la sola manutenzione 500 euro in media l'anno + 830 di bollo + 200 di assicurazione (lavoro in una compagnia assicurativa ed ho 5 macchine a mio nome perciò pago poco), fanno poco più di 1500 euro l'anno.
Magari poi un anno dovro spendere 1000 euro di manutenzione l'anno dopo niente e l'anno dopo ancora 500 per il tagliando, che farei ogni 10000 km cioè in tre anni
Secondo voi ci sto dentro ?
La benza non è un problema
.

Grazie mi hai dato un pò di fiducia se non ha dato problemi a te tenerla fuori perchè dovrebbe darne a me, oltre tutto il mio giargino e molto ombreggiato e non fa mai più di tanto caldo (in inverno però fa molto freddo).
Complimenti per la Si, non escludo ancora del tutto la possibilità di prendere anchio qualcosa di più datato come la tua o una 222, però modelli perfetti, già restaurati (pagandoli ovviamente qualcosa di più) .
Tornare in alto Andare in basso
Online
Max80

avatar

Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Mer 8 Giu 2011 - 17:07

ENRICO.Varese ha scritto:
Ciao Max, allora sfatiamo alcuni miraggi con esperienze dirette:

La tua Maserati tanto desiderata dalla tua compagna te la puoi godere anche se non hai il posto al coperto l' importante è che la copri almeno con un buon telo. Ti porto un esempio. Appena acquistai la mia SI del 1988 non avevo ancora un box, la vettura è stata 10 anni all' aperto coperta solo con un telo acquistato in Svizzera di buona qualità felpato all' interno ed esternamente con un rivestimento abbastanza robusto traspirante non tipo il sacco delle immondizie come alcuni vendono e sotto il telo dal tetto ai cofani fino a scendere sulle fiancate per proteggerla dalla grandine avevo messo una gomma piuma doppia di quelle che servono per fare il parquet. La vettura d' 'estate era al sole e d' inverno al gelo. Esposta alle intemperie. E' chiaro che l' umidità penetra dal basso quando è molto umido d' inverno ma era solo superficiale la vettura nelle giornate uggiose era solo leggermente appannata sotto il telo, ma basta la prima giornata di sole tiri via il telo l' umidità evapora e si asciuga subito in pochi minuti, pero' almeno si è conservata dal bagnato della pioggia ovvero dall' acqua che entra nelle fessure, cornici, base dei vetri delle portiere, interno lamiere portiera e scatolati e alla fine si è conservata anche dallo smog. Il telo diventava nero e quando invecchiava lo sostituivo circa ogni 3 anni. La vettura non è marcita, la vernice non si era opacizzata, il telo poi proteggeva dai raggi uv e a nelle giornate calde di Agosto a volte mettevo delle scatole sopra o un telaio per fare ombra poi avevo anche delle piante ad una certa ora. L' impianto elettrico non ha sofferto, la vettura con batteria staccata tramite interruttore che accendevo minimo una volta al mese (d' inverno anche 3 mesi) partiva sempre al primo colpo. Insomma la macchina si è conservata benissimo anzi ti diro' di piu', oggi dopo che sta in garage a dire dello stesso Campana è tra gli esemplari piu' belli e tenuti bene che circolano. A quel tempo era saltato fuori qualche punto di ruggine lieve sul sottoporta lato guida e sui 2 montanti della base parabrezza (causato piu' dalla tenuta del precedente proprietario) riparato poi dal carrozziere di Campana ma solo un intervento dopo 10 anni alla carrozzeria non mi sembra drammatico. Stiamo parlando di una Biturbo dell' 88 con tecnologie di protezione carrozzeria meno consistenti, figurati su una Ghibli dei primi anni 90 (passaggio alla proprietà Fiat) avrai ancora meno problemi perchè se è vero che le lamiere non erano ancora zincate è anche vero che le vetture italiane di quell' epoca e quindi anche il gruppo Fiat degli anni 90 i processi di cataforesi e di stratificazione degli antiossidanti sulle lamiere erano a piu' strati e piu' spesse di quelle delle Biturbo anni 80. Te lo dico perchè lo vidi con un ingegnere proveniente da Fiat e con esperienza di test personali. E' chiaro che poi dopo 20 anni qualcosina di ruggine puo' saltare fuori ma nulla di gave. Sai quale è stato l' unico problema anzi piu' che un problema una scocciatura nel conservarla fuori? Che una sola volta mi erano entrate le formiche rosse, in piu' punti: zona motore tergicristallo, bocchette aerazione e dietro l' imbottitura appoggio piede sinistro lato guida, debellato con insetticida in polvere e bomboletta spray della Bayer poi risolto mettendo insetticida dove appoggiano le 4 gomme cosi' non salivano piu'.
Conclusione se non hai un garage compra pure la Maserati che desideri ma subito anche un buon telo e vai tranquillo. E' chiaro e concordo che avere un garage sarebbe ottimo per una miglior conservazione.

Ops!
Ho sbagliato volevo citare te ne messaggio precedente, devo un po prendere mano col forum..
Tornare in alto Andare in basso
Online
Max80

avatar

Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Mer 8 Giu 2011 - 17:21

meteoman ha scritto:
Da uno che la usa quasi tutti i giorni direi di si.
Sempre salvo disgrazie impreviste....
Ovviamente si parla di assistenza da un meccanico amico, non certo a prezzi da assistenza ufficiale che ha tariffe orarie diverse.
Caso vuole che stasera porto la mia belva a fare il solito tagliando di olio, candele, filtri ecc, in previsione della partenza per il mare che ormai si avvicina....

PS: Da bravo Bolognese non vado a Rimini, ma mi sparo 700 Km.... affraid

Ecco questo era il mio più grosso dubbio, prima della storia del tenerla fuori, qui a Trieste non c'è nessun meccanico Maserati, quello più vicino sta a Udine (100km di distanza), leggendo il forum poi ho letto che i nuovi centri assistenza dopo la fusione Maserati/Ferrari non hanno l'esperienza per operare bene sui motori biturbo e li sconsigliavate in tanti.
Non voglio ancora rompere troppo le scatole, visto che penso di cominciare a cercare la macchina attorno settembre/ottobre, aprendo nuovi post per chiedere informazioni su meccanici a Trieste o nelle vicinanze, ma questo potrebbe esere un problema.
In casa abbiamo da sempre solo Mercedes e le portiamo sempre a fare i tagliandi e il resto al centro Mercedes di Trieste, perciò non posso dire di avere un meccanico ''Amico''
Tornare in alto Andare in basso
Online
Claudio
MODERATORE
avatar

Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Sarà una ghibli?   Mer 8 Giu 2011 - 18:27

il meccanico esperto di Ghibli più vicino a te è a Preganziol.

Nel veneto ce ne sono poi altri a Vicenza e a Padova.

Diciamo che c'è qualche km da fare, ma ne vale la pena, e poi non è che devi andarci tutti i giorni...basta una volta all'anno, 120-150 km si possono anche fare.

Per il discorso corrosione: non hai mai valutato la Quattroporte EVoluzione? E' zincata e non costa tanto più di una Ghibli, della quale oltretutto condivide la meccanica, almeno nella versione V6.

________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Tornare in alto Andare in basso
 
Sarà una ghibli?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: P R E S E N T A Z I O N E-
Andare verso: