Ciao e benvenuto sul Portale & Forum MASERATI
Per poter visualizzare tutte le sezioni del forum e del portale, devi registrarti. Una volta registrato ricordati di presentarti nell'apposita sezione "PRESENTAZIONI".

La registrazione a www.repartocorse2.com è completamente gratuita.

ecco la mia 222 Masera21




Il numero uno dei Portali & Forum dedicati agli amanti e/o possessori delle automobili Maserati dal 1914 ad oggi
 
EventiPubblicazioniecco la mia 222 Untitl12IndiceRegistratiAccedi
Ultimi argomenti attivi
» Biturbo, quotazioni, Torino e dintorni.
Da Claudio Oggi alle 1:24

» Merak 2000 GT
Da Claudio Oggi alle 1:18

» Possibile nuovo acquisto in famiglia: Maserati 4.18
Da Barbanera2 Ieri alle 16:51

» Maserati Grecale
Da pilota54 Dom 23 Gen 2022 - 18:02

» consiglio su scelta merak 2.0 gt
Da Vince Sab 22 Gen 2022 - 23:45

» Maserati Merak da Ristrutturare
Da Vince Sab 22 Gen 2022 - 21:47

» Buongiorno a tutti
Da Catta Sab 22 Gen 2022 - 17:02

» Salve a tutti e grazie
Da Renato Gio 20 Gen 2022 - 16:08

» Maserati MC20
Da Zoldher Mer 19 Gen 2022 - 20:56

» Prossimo acquisto GranturismoS
Da Carobbio Walter Lun 17 Gen 2022 - 15:34

» Ciao a tutti
Da frenchconnection Lun 17 Gen 2022 - 13:43

» mi presento...
Da spedirail Mer 12 Gen 2022 - 9:52

» Maserati 224
Da robbi Lun 3 Gen 2022 - 13:55

» Oggi, 40 anni fa: Buon Compleanno Biturbo!
Da RDF Lun 27 Dic 2021 - 18:27

» Che fai di bello per Natale?
Da Maurizio Sab 25 Dic 2021 - 19:06

» MV 3200 GTC (Restomod su 3200 GT)
Da supernova Sab 25 Dic 2021 - 13:01

» Nuovo Appassionato Maserati
Da fritz287 Mer 22 Dic 2021 - 19:23

» MC20 Spyder
Da Pegaso Mer 22 Dic 2021 - 14:58

» Presentazione nuovo utente
Da stefano Mer 15 Dic 2021 - 21:22

» presentazione
Da Davide Giuriato Mar 14 Dic 2021 - 20:32


 

 ecco la mia 222

Andare in basso 
+13
Rombo
parilla77 - Riccardo
mauroracing
gallo enrico
Andrea 2.24v
BigFoot
JeanLouisD
Davide Giuriato
crazyluca79
masimase
pilota54
susan boy
Bob
17 partecipanti
Vai alla pagina : 1, 2  Successivo
AutoreMessaggio
Bob

Bob


Età : 51

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Mer 3 Mar 2010 - 22:40

ciao a tutti, scusate il ritardo ma ho trovato un pò di tempo per tirar fuori la bambina dal garage. tra lavoro e bambini, quelli veri, il tempo non mi basta mai, ma la passione è dura da soffocare!
allora vi racconto un pò come è andata.
lo scorso autunno e come consuetudine, mi prende il virus della Biturbo. sono purtroppo abituato a questo genere di pulsioni incontrollate da anni che però mi regalano gioie impagabili. l'avevo in mente da ragazzino, quando lavorando non ancora maggiorenne in un'autorimessa della mia città e ne trovai "da spostare" una visone metallizzato.
inizialmente la volevo così e con le targhe nere, essendo appassionato anche di queste, ma "leggendovi" e memore delle recenti esperienze con un Solex, il primo carburatore sulle storiche che ho posseduto, ho capito che era bene che mi orientassi sull'iniezione.
guarda di qua, guarda di là, stavolta non volevo girare in lungo e largo l'italia come al solito per le mie avventure. ho visionato in zona Pescara sia un Biturbo prima serie visone met., ritargata e purtroppo maltenuta che una bella S rosso/antracite. la prima di avviare il motore non voleva saperne, anche se di carrozzeria era davvero malconcia. la S invece era parzialmente priva degli interni e quelli che c'erano rimasti erano stati letteralmente presi a morsi. Tenute entrambe all'aperto da qualche anno, le carrozzerie di entrambe presentavano corpose fioriture di ruggine nei soliti punti dei lamierati. perlomeno me l'ero cavata solo con un pomeriggio fuori casa, anche se al rientro avevo un muso lunghissimo per la delusione. solo per avere un appuntamento con il commerciante in questione mi ci erano volute 2 settimane. irraggiugibile.

gira e rigira trovo questa 222 su autoscout a 70 km da casa. è a iniezione, sembra ben tenuta dalle foto ma il colore, grigio celeste met. non mi convinceva, avendo da poco avuto una storica di colore celeste che proprio non mi andava giù.
vado a vederla. è custodita in un ampio garage e coperta da un telo blu. acceso il motore il suo rombo mi satura la testa! favolosa. le condizioni sono più che buone, capisco che è stata custodita per bene sia dal vivo che dal fiume di parole del proprietario, pensionato e, beato lui, collezionista.

a corredo della vettura ci sono - in sostanza - tutto ciò che si può recuperare da una 420, almeno così credo di aver capito: motore + cambio ancora accoppiati (60.000 km), 5 cerchi in lega - la parte delle feritoie verniciata antracite - con gomme dell'epoca ma con battistrada integro (205/60 VR 14), cofano ant. + cofano post. (questo non avendolo ancora ritirato, così come il motore, non sò se sia relativo ad una coupè o ad una serie 400), lunotto, 4 gemme post. + 4 fari ant. con mascherine, 2 radiatori, devioluci completo, 2 scatole di sterzo complete (una revisionata) piantone sterzo, pompa freni, motorino tergi, quadro strumenti principale completo, il volante in radica e pelle di una 2.24 v, ammortizzatori ant. con mozzi, amortizzatori post., differenziale post. con relativo telaio (quanto pesa...), albero di trasmissione, paraurti ant. + paraurti post, serbatoio carburante, cappelliera e altra minuteria in scatole. peccato che insomma sulla 222 si possa reimpiegare forse la metà del materiale, perlomeno di meccanica, però, nonostante abbia pochissimo spazio in garage e appassionato di restauri "all'inglese" ho pensato che faceva al caso mio. Abituato a restaurare BMW, dove in 7 giorni ti arrivano anche le rondelle del modello più impossibile e a prezzi da gruppo Fiat, il salto per me è stato alquanto traumatico ma preso dal desiderio di possederla ho concluso.

ai primi di questo mese vado a ritirarla. la porto via su strada, la revisione scade a fine aprile e trasferisco la polizza che avevo su un'altra storica ceduta pochi giorni prima.
la trovo fuori dal garage con il bagagliaio pieno fino all'orlo di scatole di minuteria nonchè la panca posteriore colma di ricambi fino ai poggiatesta.
a motore acceso e ovviamente al minimo sento in almeno 2 occasioni uno strano "buco", sembra - almeno a mio avviso - che d'improvviso manchi corrente al motore però è un attimo. il venditore mi dice di non preoccuparmi che "fà così quando si scalda", ma l'idea che sia una centralina a gestire il tutto non mi convince. ormai però è fatta. sempre il proprietario mi disse "non ti preoccupare se vedi le lancette fare così" muovendo la mano come per salutare. Lì per lì non capii che cosa potesse mai accadere però l'adrenalina era sempre esuberante e non detti peso.

sabato, ora di pranzo, la 222 carica come per un trasloco fai da tè parto verso casa. dopo qualche km aver salutato il venditore che mi accompagna fino alla strada di uscita della sua città provo il brivido di regolare lo schienale del mio sedile, elettrico! cerco il pulsante come avevo letto, spingo più volte e non succede niente, va bè pensai, poco male, poi con un pò di tempo vedrò qual'è il problema. un altro paio di km e riprovo sul pulsante. stavolta funziona, che brivido! però, d'incanto, le cennate lancette si abbassano tutte allo zero, tranne quella del contagiri che, come di diceva il venditore, inizia a salutarmi. Sempre per strada averto ancora una altro paio di "buchi" di corrente, sudo un pò freddo, soprattutto all'idea degli strilli di mia moglie per la mia solita avventatezza, immaginando di sentirli al telefono dicendole che "avrei fatto un pò tardi".

quasi 15 km percorsi. entro nel centro storico di una cittadina lungo il percorso. impegnato l'incrocio ove siede la chiesa principale e svoltato a sinistra, complice la luce del giorno per la quale non vedo i fari accesi non mi accorgo che la 222 si è spenta. la strada inizia una discesa quindi lei và giù un pò più lentamente, spingo sull'accelleratore ma non sento risposta. in marcia spengo e riaccendo il quadro. morta.

mi accosto sulla destra - fortuna che non avevo nessuno dietro ed ero in discesa - spengo e riaccendo più volte ma non succede nulla. immagino che si sia "spaccata" la batteria, ma così di colpo mi sembrava un pò strano. il venditore mi fece vedere la prima volta l'auto con una batteria nuova di pacca, dicendomi che la sua era scarica e l'aveva lasciata dall'elettrauto per farla ricaricare, "però non ti preoccupare, te la dò con la batteria nuova". andandola a prendere quel giorno non mi misi ad aprire il cofano e immaginavo avesse tenuto fede alla sua promessa.

in mezzo alla strada, cofano motore aperto, abitacolo pieno di ricambi telefono al venditore.
3 volte, squilla ma non risponde. sono le 13.30 di sabato. chiamo il mediatore del venditore, alla terza telefonata mi dice che dovrò aspettare per essere raggiunto perchè ha da fare.

qualcuno lassù però mi vuole bene. nonostante l'accusata scelleratezza, nelle mie avventure porto sempre dietro una sacca con gli attrezzi necessari per l'emergenza. faccio funzionare un pò il cervello e provo a staccare il polo negativo della batteria, per vedere se è andata o se il problema è ben più grave. stacco e riattacco, magia! riparte come se nulla fosse accaduto. con un sorriso smagliante riparto e percorro la statale che costeggia la mia costiera. non supero i 100 km/h e lungo l'ulteriore tragitto avverto altri due "buchi", sudo freddo ma arrivo.
ieri ancora ho avvertito due "buchi" mentre la scaldavo, spero che qualcuno di voi possa aiutarmi a capire cosa ci sia che non và.

adesso basta tediarvi ed ecco le foto:
ecco la mia 222 Hpim1810

la targa "campobasso" è quella della mia provincia... benchè l'abbia trovata nella regione a me vicina. il primo proprietario l'acquista nuova nel 1989 e viene immatricolata con la targa "isernia" con uno "zero" iniziale (eh si, a causa della scarsa densità di popolazione). nel 1991 assume la targa attuale, immagino per il termine del leasing. nel 2004 la cede in permuta ad una concessionaria della costa abruzzese e lì viene notata - da un tam tam di appassionati - dal venditore.

il colore, che dalle foto dell'inserzione non mi piaceva, dal vivo mi ha strabiliato, è davvero di classe. il venditore mi disse che è molto ricercato. francamente a me piacciono le auto nere o perlomeno scure. tenendo fede a questo dogma adesso, oltre la 222, possego un'altra auto d'epoca, grigio platino... però con le targhe nere!

ci sono alcuni segni degli escrementi degli uccessi sul tetto e cofano motore. i graffi sono limitatissimi, e la vernice appare chiaramente di prima fattura.

ecco la mia 222 Hpim1811

ecco la mia 222 Hpim1823

ecco la mia 222 Hpim1824

ecco la mia 222 Hpim1825

ecco la mia 222 Hpim1826

nel garage dov'era custodita la vidi con una fioca lampadina. il venditore mi mostrò una bollicina di ruggine sotto la guarnizione del parabrezza, alla sua base. nonostante la disperazione da poco passata proprio per la ruggine dell'altra storica ceduta non detti peso.
stà maledetta invece, per fortuna ancora superficiale, poi l'ho trovata anche nel bordo inferiore della porta dx, nel bordo interno del cofano motore (un classico) lungo i gocciolatoi sul tetto e nel vano riservato al tappo del carburante.

dichiarato invece il danneggiamento dello specchio retrovisore dx, scocca e specchio.
il venditore mi disse di aver fatto lui il danno "per la fretta". mi disse di provvedere con la vetroresina per la scocca e un ritaglio di specchio adesivo su misura ma preferisco cercarne uno usato in buone condizioni per sostituirlo interamente

ritornando alla lampadina fioca non mi ero accorto nè mi era stato detto che il paraurti ant. all'angolo dx è ben graffiato, ci sono 2 piccole crepe nella parte superiore e quindi è da riverniciare; sorpresa non piacevole ma preferisco una carrozzeria da sistemare a una meccanica malandata.

ecco la mia 222 Hpim1812

ecco la mia 222 Hpim1813

ecco la mia 222 Hpim1814

piccole fioriture ne ho trovate anche sulle splendide cornici antracite dei vetri post.

ecco la mia 222 Hpim1815

la presenza della ruggine su un'auto di "appena" 21 anni sinceramente non me l'aspettavo, considerando le tecnologie anticorrosione ormai da tempo consolidate.
gli interni sono favolosi. l'odore della pelle, ancora fortemente avvertibile, mi manda in estasi.
nella plancia è presente un'autoradio, Trevi da 20.000 lire che come ho promesso e farò senz'altro, restituirò al venditore, poichè su queste auto non tengo mai questi apparecchi, volendo solo ascoltare il motore.

quando andai a vederla, mi sedetti al posto guida con la testa tra le nuvole, al cospetto di cotanta eccellenza motoristica italiana. mai avuta prima un'italiana storica, fissato con le tedesche. tenendo particolarmente al coperchio del vano autoradio con la scritta maserati e vedendo al suo posto quell'obbrobrio da bancarella chiesi al venditore - immaginando la risposta negativa e un'espressione di disappunto - se avesse notizie del coperchio. mi rispose "apri il cassetto". cercato il pulsante lo vedo spuntare. favoloso, neanche un graffio, nuovo. mi disse che l'autoradio l'aveva fatta montare lui quando acquistò la vettura, nel 2004, bravo l'elettrauto che conservò il coperchio nel cassetto.

il trevi c'è...

ecco la mia 222 Hpim1816

il trevi non c'è...

ecco la mia 222 Hpim1817

il bagagliaio, come si conviene ad una vettura del genere è intonso. devo sostituire le molle a gas che sono scariche. vorrei prendere quelli della VAPSINT, cui colgo l'occasione per ringraziare chi di voi - scusate non ricordo il nick - scrisse in proposito e postò il link al catalogo. dovrò chiamare l'azienda per vedere se c'è qualche commerciante dalle mie parti affiliato alla rete vendita.

le molle invece del cofano motore sono state sostituite dal venditore. mi ha detto che sono della lancia delta dei primi anni novanta. altro particolare che mi ha convinto che l'auto era stata in buone mani è stato notare che il venditore aveva fatto sostituire il materiale fonoassorbente posto all'interno del cofano motore. è parimenti una mia fissa, l'ho sostituito altre volte (che sofferenza!).
ho capito che avevamo qualcosa in comune.


ecco la mia 222 Hpim1818

le lancette degli strumenti, contakm e giri sono al solito "arricciate". come detto il venditore mi ha dato a corredo un quadro strumenti completo e identico, acquistato ad un mercatino, così come il volante in radica e pelle della 2.24v. anche queste di lancette sono un pò "arricciate" e segna ancora meno km della mia. non sembra manomesso e rabbrividisco all'idea che auto così possano aver cessato la loro vita così presto.

ho trovato gli attacchi delle tendine posteriori spezzati, entrambi. immagino non sia l'unico ad avere il problema. se qualcuno lo ha risolto mi faccia sapere, anche se immagino bisogna sostituire la tendina per intero.

ecco la mia 222 Hpim1819

ecco la mia 222 Hpim1820

Gli strumenti segnano 88.000 km. sono i suoi. l'ultimo tagliando - udite udite - risale al 2002. per certo e per il tagliando adesivo applicato, effettuato a 85.000 km, e per come candidamente riferitomi dal venditore che nei suoi 6 anni di possesso ha percorso solo 3.000 km, senza cambiare mai olio, filtri, candele e soprattutto cinghie.

la questione cinghie l'affrontai subito. il venditore mi disse di averne fatto un'utilizzo molto limitato, dettato soprattutto da un forte spavento dovuto ad una breve uscita di strada, occorsagli con il coniuge a bordo che non volle più salirci, motivo anche questo della messa in vendita della vettura. il venditore lo addebbitò alla durezza dello sterzo e alla sua necessità "di scaldarlo prima". effettivamente questo è duro, và a scatti e produce dei rumori metallici tremendi, probabilmente provenienti dal piantone. vorrei provare a sostituire da solo la scatola di sterzo, quella fatta revisionare; vedremo.

parlando del motore il venditore mi disse che il primo proprietario della vettura, un anziano avvocato della mia regione, ruppe la coppa dell'olio, motivo per il quale furono fatti dei lavori di meccanica per un importo pari a 9 milioni di lire. mi disse che il meccanico effigiato sull'etichetta del tagliando aveva fatto tempo addietro il lavoro. guarda caso conosco la sua officina per l'assistenza di una delle auto aziendali del mio lavoro.
vado a parlarci, in maniera educata e gentile, lascio intendere di non essere un malintenzionato e chiedo una copia della fattura dell'epoca epurata dell'intestazione e degli importi, solo per conoscere i ricambi sostituiti e i lavori effettuati.
manco a parlarne. la privacy prima di tutto. menzionandogli "la maserati dell'avvocato" sgrana gli occhi e butta la mano all'indietro, manco parlassi di una ford modello T.

il meccanico però un pochino si sbilancia. "lì è stato rifatto tutto, s'era grippato tutto". mi dice che fù sostituito, per certa memoria, il monoblocco e l'albero motore. il primo fu ordinato direttamente presso la casa madre "ed era l'ultimo rimasto". chiedo delle cinghie, cosa che mi preoccupa ma non sà rispondermi e aggiunge che comunque queste, ogni 5 anni, vanno sostituite.
pure stà storia del monoblocco sostituito, non una semplice coppa dell'olio, mi lascia spiazzato. l'epoca del lavoro mi viene dicharata comunque precedente all'ultimo tagliando, probabilmente risalente all'anno 2000. di fatto quindi il motore "nuovo" avrà percorso forse 20.000 km.

in accelerazione fuma, di colore biancastro. non avverto odore di olio. non sò cosa pensare; le fasce o le turbine. il venditore mi disse che la fumosità eccessiva si verificava "quando parti al semaforo".
ieri me l'ha fatto anche al minimo dopo un piccolo giro. il motore era in temperatura ottimale, ho poi accelerato un pò e l'effetto è diminuito notevolmente.
la temperatura dell'acqua si attesta sempre al primo terzo della scala. la pressione dell'olio invece in marcia è sempre da 5 atm. mi sembra - stante il minimo uso che ne ho fatto - che questa scende a 4 atm solo al minimo e a motore caldo.

ecco la mia 222 Hpim1821

il motore è di una visione incantevole, e dal vivo è stato molto emozionante vederlo.

i cerchi presentano sul canale gli accumuli di residui dei ferodi e degli scrostamenti di "trasparente" nella zona del mozzo. vedrò cosa fare, perlomeno per ripulirli.
le gomme credo siano il primo equipaggiamento.

ecco la mia 222 Hpim1822

sul libretto il venditore fece riportare la preziosa annotazione dell'ulteriore misura di gomme in alternativa, 205/60 VR 14, di cui come detto ho un treno intero, vecchio ma efficente (con un bel disegno del battistrada che fà tanto anni 80), perlomeno per l'uso davvero modesto che farò della bambina, come mia abitudine.

perdonate le foto controluce. per chi fosse arrivato a leggere fin qui un grazie di cuore e un'amichevole pacca sulla spalla.
a presto, Bob.
Torna in alto Andare in basso
susan boy




Età : 59

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Mer 3 Mar 2010 - 23:36

E bravo Bob! Benvenuto, bel racconto e bella macchina. Mi ricorda la mia,identica! ecco la mia 222 934336

Vedrai che verrai a capo di tutte le piccole anomalie elettriche,tipiche del modello e imputabili alla vituperata centralina fusibili.
Quanto al fumo in accellerazione...mah,lì la diagnosi è più complessa,qualcuno qui ti dirà di più.


Acc..magari potevi acquistare la mia..ma è in vendita da qualche giorno sul forum. ecco la mia 222 Icon_razz
Torna in alto Andare in basso
pilota54
MODERATORE
pilota54


Età : 67

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Mer 3 Mar 2010 - 23:39

ecco la mia 222 503229 Bob. Caspita, hai scritto praticamente un libro. Comunque ho letto tutto. Complimenti per la tua passione e per la cura quasi maniacale
con cui ti dedichi alla vettura. ecco la mia 222 816449
Torna in alto Andare in basso
masimase

masimase


Età : 44

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 9:08

Ciao Bob, complimenti per questa 222!

Ho letto la tua presentazione molto ben argomentata fino in fondo!

Per il problema che hai riscontrato in fase di ritiro vettura non posso che quotare Susan riguardo la centralina fusibili; per la fumosita' in accelerazione qualcuno di piu' esperto potra' dirti di piu'!


ciaotrident ciaotrident
Torna in alto Andare in basso
crazyluca79

crazyluca79


Età : 42

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 9:41

Ciao bob e complimenti.. ecco la mia 222 565988

è davvero bellisssima!! ecco la mia 222 447616 Anche nella mia la pressione dell'olio appena l'accendo stà a 5, poi come scalda scende a 2.5..ma tutto questo a "Riposo"..appena mi metto in marcia e accellero un pochino..la pressione torna subito a 5!! pensavo di avere un po troppo olio..e addirittura ne ho tolto un pò per riportare il livello al minimo...ma non è cambiato nulla ecco la mia 222 Suspect ..mi pare di aver letto sul manuale che c'è un regolatore di pressione dell'olio che dalla "fabbrica" dovrebbe essere impostato su 4.. mmmmm sentiamo i pareri dei più esperti!!
Torna in alto Andare in basso
Davide Giuriato
MODERATORE
Davide Giuriato


Età : 56

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 10:02

ecco la mia 222 4179Bob, benvenuto in Reparto Corse 2,e grazie per la presentazione, le fotografie e il dettagliatissimo resoconto su come ti sei portato a casa la 222. L' ho letto tutto e mi sembrava di essere al tuo fianco durante questo evento.
Come detto già masimase e susan boy la centralina portafusibili e relé posta in abitacolo sotto il cassetto porta oggetti è la responsabile dei principali malfunzionamenti elettrici.
Il guasto potrebbe anche nascere altrove, ma senz'altro conviene iniziare a cercarlo da lì.
Per quanto riguarda lo sterzo ed eventuali rumori di ferraglia, se questi li senti ben presenti in abitacolo, molto probabilmente, si è spappolata la boccola in plastica posta alla base del piantone sterzo, vicino alla pedaliera. A causa di ciò, in manovra o sul dritto prendendo anche piccole buche, il piantone va a battere sul supporto in metallo della boccola causando fastidiosissimi rumori metallici.
Purtroppo " la preziosa annotazione dell'ulteriore misura di gomme in alternativa, 205/60 VR 14" lo è soltanto perché hai un treno di scorta, poiché attualmente è irreperibile ovunque ecco la mia 222 Icon_evil .
Mentre invece, seppur con difficoltà, i barra 55 si trovano. ecco la mia 222 Icon_biggrin

Buon forum e a presto.

ecco la mia 222 171566 Davide.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite




ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 10:08

complimenti doppi, per la macchina e per la descrizione davvero dettagliata. Diciamo che il venditore non è stato proprio un lord inglese, ma sono sicuro che rimetterai tutto a posto. In bocca al lupo, per fortuna che ci sono ancora appassionati come te che si dedicano a queste auto senza guardare al valore di mercato. A mio avviso sono un patrimonio di cui la stessa Maserati dovrebbe avere più cura, garantendo i ricambi come fanno altre case (Porsche, per esempio, ma anche Ferrari).
Torna in alto Andare in basso
JeanLouisD

JeanLouisD


Età : 47

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 10:54

benvenuto Bob,
Complimenti per la 222 ed il dettagliato racconto che trasuda passione autentica Very Happy
Torna in alto Andare in basso
BigFoot
MODERATORE
BigFoot


Età : 47

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 11:08

Complimenti per l'auto e per il fantastico reportage clap

________________________________________
ecco la mia 222 22px-Flag_of_Italy.svg 1934 - 1938 - 1982 - 2006 ecco la mia 222 Wcup
Torna in alto Andare in basso
Andrea 2.24v

Andrea 2.24v


Età : 52

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 11:10

Complimenti per l'acquisto (la 222, secondo me è la più bella di tutte le Biturbo, esteticamente e meccanicamente) e per la descrizione, che ha fatto rivivere esperienze capitate, credo, alla maggior parte dei forumisti.
Alcune, in particolare, corrispondono esattamente alle mie:
- la strumentazione che, ad un certo punto imbizzarrisce (io ho fatto sistemare il contagiri alla casa del contachilometri, ma dovrò tornarci per l'indicatore della benzina, che è preciso e attendibile quanto un oroscopo);
- la rottura della coppa dell'olio, dovuta all'eccessiva bassezza della vettura; però nel mio caso la riparazione è stata economica, non essedoci stato bisogno di rifare il motore (a quanto ne so, il sensore impedisce l'accensione, una volta che si è perso l'olio della coppa, ma non so se questo vale anche per la 222);
- gli improvvisi mancamenti del motore (mi sono successi due volte, in autostrada a motore caldo; forse dipende dai cavi delle candele?);
- infine, ultimamente, un atroce rumore di ferraglia proveniente dal davanti, mentre ero impegnato a distanziare un'Audi; non so cosa fosse, poi è la macchina è andata sempre benissimo.
Come vedi, non c'è nulla di strano: sono macchine "vive", a volte anche troppo...
Torna in alto Andare in basso
gallo enrico

gallo enrico


Età : 51

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 11:29

complimenti BOB sia per l avventura in cui ti sei imbattuto,e della passionale descrizione e attenzione che metti in questa auto....

tienici informati,complimenti pure alle descrizioni fotografiche,e alla tua coerente obbiettivita'
Torna in alto Andare in basso
mauroracing

mauroracing


Età : 41

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 12:00

spettacolo bob!! complimenti per le foto e per il racconto! ecco la mia 222 Icon_wink
Torna in alto Andare in basso
parilla77 - Riccardo

parilla77 - Riccardo


Età : 44

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 12:59

Ma và che bel macchinino!!! Bravo, bella scelta!!!

Benvenuto!!
Torna in alto Andare in basso
Rombo

Rombo


Età : 53

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 13:29

ecco la mia 222 565988
Complimenti per il piacevolissimo resoconto e per l'auto, davvero bellissima.
Il colore lo trovo bellissimo ed anche il colore degli interni.
I sedili (forse anche il pomello del cambio) sono quella della 2.24v. Chiedo ai più esperti: si tratta di un optional (sedili in pelle e alcantara) oppure oggetto di trapianto?
Torna in alto Andare in basso
ammiraglio66

ammiraglio66


Età : 55

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 13:33

Ciao Bob e benvenuto anche da parte mia.
OTTIMA ecco la mia 222 565988 presentazione sembra un'articolo di quattroruote con il reportage della 222.. ecco la mia 222 Icon_lol ecco la mia 222 Icon_lol
Torna in alto Andare in basso
Bob

Bob


Età : 51

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 13:45

grazie a tutti voi per l'attenzione.
per la misura delle gomme pensavo che la difficoltà riguardasse solo le /55... comunque prima di farle fuori mi avranno ritirato la patente per limiti d'età ecco la mia 222 Icon_biggrin . ho una guida da "fifone" quindi l'invecchiamento delle gomme e tutte le conseguenze negative che generano non mi preoccupano.

ho dimenticato due particolari:

  • il venditore mi ha detto che è da riparare l'alzacristalli lato guida, posso abbassare il vetro solo per pochi centimetri. mi ha detto di aver già provveduto personalmente per l'altro, lato passeggero, "invertendo la molla che spinge il vetro azionata dal motorino" poichè logora in una delle due parti;
  • non funzionano nè si accendono i relativi led verdi degli ultimi due tasti a dx del pannello della climatizzazione, riferendomi a quello del ricircolo dell'aria che a quello che indirizza l'aria al parabrezza. ho provato sia in "auto" che "econ", niente da fare. sarà la pulsantiera o qualcos'altro?

il tergicristalli invece, trovando un pò di pioggia al ritorno verso casa, nella posizione di intermittenza funzionava in maniera continua ecco la mia 222 Icon_eek .
dopo una decina di chilometri immagino che i contatti si siano rirpistinati e ha ripreso a funzionare per bene, garantendomi intermittenza. probabilmente erano anni che non venivano azionati.

grazie ancora a tutti, siete preziosissimi!
Torna in alto Andare in basso
Bob

Bob


Età : 51

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 13:50

...e tanto di cappello ad Alejandro De Tomaso.
Torna in alto Andare in basso
Marcello

Marcello


Età : 50

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 15:00

Ciao Bob, complimenti per la Passione e per il racconto, cerco di darti alcune dritte.
Riguardo ai problemi elettrici, facci una croce sopra, come si suol dire perchè le Biturbo hanno una caratteristica tutta loro...alcune cose non funzionano quando, dati alla mano, dovrebbero funzionare e viceversa.
Sono auto che soffrono di una cronica anomalia dell'impianto elettrico tutto, risolvibile con una infinita dose di pazienza e di "fai da te".
Le interruzioni dell'alimentazione, cioè i famosi "vuoti ad intermittenza", hanno la loro causa possibile:
1)Nella scatola di derivazione fusibili, io l'ho comprata da poco usata ed in eccellenti condizioni a €50,00 ma nuova costa un botto (lo valesse almeno).
2)I famosi 3 relè alimentazione (quelli a sx del motore con vista fronte cofano):

ecco la mia 222 P01-0610
i 2 col fusibile di linea della Italmec (modello 12-218 a 5 piedini) servono per garantire l'alimentazione delle 2 bancate iniettori (Weber-Marelli IW031) ed il centrale, nero senza fusibile (un Bosch mod.53/0045) alimenta la pompa carburante.
Per dovere di cronaca: non invertirli...il Bosch ha una piedinatura diversa rispetto all'italmec (la massa, indicata con il numero 30 alla base della lamella, è in posizione diversa...confrontali e vedrai).
Verifica la piedinatura di innesto di questi relè e tieni presente che, nella scatola fusibili sotto plancia, il fusibile n° 2 (il 2° da sx), protegge ulteriormente la pompa carburante.
Quindi, salvo prossima debacle della pompa carburante, parti da qui per i controlli.
Idem per i sensori albero motore ed albero a cammes (Marelli SEN 8D), causa di partenze difficili o proprio di "morte apparente del motore".

Tienici informati e ancora complimenti, il colore è veramente elegante.
Torna in alto Andare in basso
Angelo

Angelo


Età : 52

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 15:08

@Bob ha scritto:
...e tanto di cappello ad Alejandro De Tomaso.

Bob, BENVENUTO e stracomplimenti per la vettura e il reportage.
La 222 può essere capricciosa come una bella donna ... ma più la usi più ti soddisfa!
Comunque, dal tuo racconto emerge che dovrai dotarti di un pò di pazieza e tanto spray per contatti elettrici.
ciaotrident
Torna in alto Andare in basso
masimase

masimase


Età : 44

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 15:10

@Rombo ha scritto:
ecco la mia 222 565988
Complimenti per il piacevolissimo resoconto e per l'auto, davvero bellissima.
Il colore lo trovo bellissimo ed anche il colore degli interni.
I sedili (forse anche il pomello del cambio) sono quella della 2.24v. Chiedo ai più esperti: si tratta di un optional (sedili in pelle e alcantara) oppure oggetto di trapianto?

Il pomello del cambio e' il suo originale.....per quel che riguarda i sedili sono come quelli della SI, percio' credo siano originali.

Le Michelin che monta sono le stesse con cui usciva di fabbrica....una buona prova reale di poco chilometraggio! cheers
Torna in alto Andare in basso
mauroracing

mauroracing


Età : 41

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 15:20

marcello complimenti per le ottime spiegazioni comprensibili a tutti !! ecco la mia 222 565988
Torna in alto Andare in basso
Rombo

Rombo


Età : 53

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 17:26

@masimase ha scritto:
@Rombo ha scritto:
ecco la mia 222 565988
Complimenti per il piacevolissimo resoconto e per l'auto, davvero bellissima.
Il colore lo trovo bellissimo ed anche il colore degli interni.
I sedili (forse anche il pomello del cambio) sono quella della 2.24v. Chiedo ai più esperti: si tratta di un optional (sedili in pelle e alcantara) oppure oggetto di trapianto?

Il pomello del cambio e' il suo originale.....per quel che riguarda i sedili sono come quelli della SI, percio' credo siano originali.

Le Michelin che monta sono le stesse con cui usciva di fabbrica....una buona prova reale di poco chilometraggio! cheers


Relativamente ai sedili, vero che sono gli stessi della Biturbo S i (del resto, ugualli a quelli della 2.24v che, non ha caso, ha sostituito la Biturbo S i), ma la 222 ha i sedili totalmente in velluto (tra l'altro molto bello e di buona qualità).
Quindi, salvo che fossero disponibili anche i sedili in pelle ed alcantara per la 222 (optional), direi che quelli sono sedili trapiantati da una 2.24v o, se preferisci, da una Biturbo S i.
Il fatto che anche il cruscotto sia di colore nero (mai visto su una 222, ma potrei sbagliare), mi fa ipotizzare che siano sedili di serie (si intonano perfettamente al cruscotto), acquistati come optional, oppure che qualcuno abbia rifatto gli interni, utilizzando quelli di una 2.24v.
In ogni caso, con quei colori, ci vedrei benissimo il volante della 2.24v che il venditore ha fornito (chissà come mai).

Il legno del pomello del cambio mi sembra di colore diverso da quello del freno a mano. Quindi, forse, uno dei due non è quello montato di primo equipaggiamento. Ho ipotizzato che fosse stato sostituito il pomello del cambio, primo perché si usura di più del freno a mano e poi perché ha un colore più carico, tipico dei legni usati per la 2.24 my92 e la Ghibli. Ma forse sbaglio o, forse, è solo un questione di flash della foto.

Le gomme sembrano in ottimo stato. Quanto segna il contachilometri? Se le prime due cifre sono due 8, mi sembra difficile che siano di primo equipaggiamento. In ogni caso, meglio controllare la data di fabbricazione delle gomme, per saperlo.

Sia chiaro: è stupenda. ecco la mia 222 Icon_biggrin
Torna in alto Andare in basso
Bob

Bob


Età : 51

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 20:19

grazie a tutti voi, particolarmente a Marcello e Andrea 2.24v per il prezioso contributo.
riguardo agli interni e a ben guardare le foto credo che il pomello del cambio abbia una tonalità più chiara rispetto a quella visualizzata. In marcia ad un bel numero di giri questo sembra "un serpente a sonagli" per il rumore che emette.

obiettivamente se trapianto degli interni c'è stato dovrebbe essere intervenuto nelle mani del primo proprietario e sinceramente, dall'idea che me ne sono fatto, non credo sia verosimile. anche i tappeti credo siano di primo equipaggiamento. segni di trapianti, perlomento sulla panca e schienale posteriori non ne ho trovati. una delle cinture di sicurezze lì ancorate ha lasciato bene impressa l'orma della fibia su di un bordo.

un pò mi lascia perplesso la scelta della tinta del volante rispetto al cruscotto, marrone su nero, circostanza che notai già dalle foto dell'inserzione.
Torna in alto Andare in basso
susan boy




Età : 59

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 21:11

Vi sono un certo numero di 222, specie quelle dell'89, le ultime, uscite con i sedili in pelle e l'interno identico del 2.24v. Un optional previsto dalla Casa.
La mia è una di quelle. Non credo quindi si tratti di un trapianto, anche se il volante accessorio è proprio quello di un 2.24v, particolare che lascia il dubbio di un upgrade parziale.

la mia, di serie, ha anche la plancetta in radica, anzichè in plastica.
Torna in alto Andare in basso
Bob

Bob


Età : 51

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 21:59

Susan boy scrive:

la mia, di serie, ha anche la plancetta in radica, anzichè in plastica

ti riferisci precisamente alla porzione di plancia diciamo zona climatizzazione?

il coperchio del vano autoradio della mia, come si vede in foto è marrone e non nero. la differenza è acutizzata dalla foto ma dal vivo le due tonalità sono più vicine. dell'originalità del suo equipaggiamento ne sono convinto, da quanto riferitomi dal venditore.
ecco la mia 222 Hpim1827

i km sono effettivamente 88 mila e anch'io propendo per il treno di gomme di primo equipaggiamento. quelle post. sono ovviamente più consumate delle ant. ma si presentano in buono stato, soprattutto per la totale assenza di crepe. sarà forse il continuo ricovero in garage?
Torna in alto Andare in basso
mauroracing

mauroracing


Età : 41

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 22:12

bhè direi che sia che è nata cosi o trasformata in seguito il risultato è notevole e perfettametne in sintonia con l'auto!!
compliemnti davvero!

ps. però io almeno le gomme le cambierei più per un discorso di sicurezza, magari conservando le originali per qualche raduno in zona!! ecco la mia 222 Icon_wink
Torna in alto Andare in basso
susan boy




Età : 59

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Gio 4 Mar 2010 - 22:38

Esatto,Bob, proprio la plancetta dove alloggia il clima e l'eventuale autoradio.
Nella mia,come puoi vedere nella galleria di immagini, è in radica.
La tua, è quella della versione standard, con l'interno in velluto, per intenderci. Però il colore deve essere lo stesso, sia par plancia che sportellino con scritta. ecco la mia 222 Icon_wink
Torna in alto Andare in basso
Rombo

Rombo


Età : 53

ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1Ven 5 Mar 2010 - 10:55

CLAAAAUDIOOOOO! C'è bisogno di te. ecco la mia 222 Icon_biggrin
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato





ecco la mia 222 Empty
MessaggioTitolo: Re: ecco la mia 222   ecco la mia 222 Icon_minitime1

Torna in alto Andare in basso
 
ecco la mia 222
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Successivo

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
 :: P R E S E N T A Z I O N E-
Vai verso: