Ciao e benvenuto sul Portale & Forum MASERATI
Per poter visualizzare tutte le sezioni del forum e del portale, devi registrarti. Una volta registrato ricordati di presentarti nell'apposita sezione "PRESENTAZIONI".

La registrazione a www.repartocorse2.com è completamente gratuita.





Il numero uno dei Portali & Forum dedicati agli amanti e/o possessori delle automobili Maserati dal 1914 ad oggi
 
FAQEventiIndiceRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» 3200 gt la realizzazione di un sogno
Da supernova Gio 16 Nov 2017, 19:53

» Ghibli II prima serie VS Ghibli GT
Da Renato Ven 10 Nov 2017, 17:52

» sogno Ghibli...
Da Vodo31 Lun 06 Nov 2017, 17:53

» Buo giorno a tutti è permesso ??
Da stefano Dom 05 Nov 2017, 21:37

» Salve
Da ammiraglio66 Gio 02 Nov 2017, 14:04

» Quattroporte IV immagini
Da Renato Lun 30 Ott 2017, 09:00

» Maserati Club Italia
Da BigFoot Lun 16 Ott 2017, 14:12

» Ghibli 350 hps MY 2018
Da Claudio Sab 14 Ott 2017, 10:01

» Presentazione
Da tancredi56 Ven 13 Ott 2017, 18:48

» Bentrovati
Da Maurizio Lun 09 Ott 2017, 00:25

» Ciao a tutti
Da AdiGhibli Ven 06 Ott 2017, 21:47

» Nuovo Iscritto
Da Francesco Maria Lun 25 Set 2017, 21:37

» Mi presento
Da fritz287 Mar 19 Set 2017, 17:30

» Nuovo arrivato
Da Vincent424 Mer 06 Set 2017, 08:06

» Presentazione
Da tancredi56 Mar 05 Set 2017, 15:21

» Nuovo appassionato 4.24V
Da BigFoot Mar 05 Set 2017, 10:25

» Maserati coupé
Da luigilivia Dom 03 Set 2017, 19:52

» Mi presento
Da Renato Mer 23 Ago 2017, 11:27

» Presentazione
Da BigFoot Mar 22 Ago 2017, 10:18

» Ciao a tutti
Da Claudio Lun 21 Ago 2017, 22:11

Condividere | 
 

 3200 gt

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
mikinoise

avatar

Età : 43

MessaggioTitolo: Re: 3200 gt   Sab 11 Giu 2011, 08:08



Miiiiiiiiiii che argomentazione complimenti
Tornare in alto Andare in basso
mauroracing

avatar

Età : 37

MessaggioTitolo: Re: 3200 gt   Sab 11 Giu 2011, 09:19

già, davvero un bel discorso Claudio.

meglio di cosi non poteva essere spiegato.
Tornare in alto Andare in basso
Domenico

avatar

Età : 55

MessaggioTitolo: Re: 3200 gt   Sab 11 Giu 2011, 12:19

oggi ho fatto un giro, il primo dopo 8 mesi, con la mia 3200 GT...era talmente tanto tempo che non salivo a bordo della mia sorniona sportiva che quasi mi ero dimenticato degli odori, del rumore di quel motore, tanto docile al minimo.......


Al minimo???????? DOCILE?! Forse ho capito, altro che Sintoflon, tu usi Lexotan gocce, 20 x 3 quando fai rifornimento!!!!! Scherzi a parte la mia appena sfiori l' acceleratore ulula e sbraita come una indemoniata.......
Tornare in alto Andare in basso
aaapiero

avatar

Età : 57

MessaggioTitolo: Re: 3200 gt   Sab 11 Giu 2011, 12:58

grande discorso Claudio! Giustissimoooooooo!
Tornare in alto Andare in basso
antonio59

avatar

Età : 58

MessaggioTitolo: Re: 3200 gt   Dom 12 Giu 2011, 00:31

rigurado il concetto di "ultima vera Maserati" Ezio ha scritto:
......Circa il post relativo alla 3200GT di Claudio lo ringrazio come sempre per la precisione e la puntualità delle risposte, ma di fatto la 3200gt resta l'ultima vera maserati, mi sia consentito apostrofare e non me ne vogliano gli attuali possessori di recenti auto del tridente per le quali mi tolgo tanto di cappello.
Le analogie di cui parlavo non si fermano all'orologio, ma proseguono con:
- Motore 8v di 90 superquadro con distribuzione a cinghia origine shamal
- Sovralimentazione biturbo
- gruppi motore/differenziale montati su telaietti ausiliari
- I primi bozzetti della 3200 furono commissionati a giugiaro nell'estate del 1991 (fiat ne acquisì il controllo nel 1994/1995)
- Auto costruita interamente a Modena (attualmente le scocche sono prodotte a torino, giungono a modena per l'assemblaggio e la finizione)
- Motore costruito (a mano) con addirittura le bielle pesate singolarmente una ad una, interamente a Modena nella factory del tridente, proprio come avveniva per il motore della prima biturbo del 1981, mentre attualmente i motori li fanno in ferrari e da li giungono già fatti a modena per il montaggio.

e Claudio al riguardo ha risposto:
.....Per me, pur coi vari distinguo del caso, ogni Maserati è legittima, ognuna è "vera", perchè ognuna è figlia dei propri tempi, per seguire i quali ne sono state calibrate le caratteristiche. Postulato questo, ognuno le cataloghi col metro che ritiene più opportuno.

ed hanno entrambi ragione, solo che vedono il problema da punti differenti.
Le auto sono frutto del tempo in cui si producono alla luce delle innovazioni tecnologiche che caratterizzano i vari periodi storici. Tutte le case automobilistiche, anche le pù blasonate, hanno avuto nella loro storia periodi di elevata produzione tecnologia alternati a periodi di crisi economica e progettuale oppure periodi ad elevato impegno agonistico a periodi di mera produzione ed assenza dalle competizioni. La Maserati, la cui storia è piena di periodi di scaristà di risorse econimiche, inizialmente produceva solo auto per correre e l'apoteosi di tale periodo si è avuta con la conquista nel 1957 del titolo iridato in F1. Ma già dal secondo dopoguerra in poi la casa ha iniziato la produzione di eleganti potenti ed esclusive granturismo rivolte ad un target di clientela molto selezionato. Certamente un pilota Maserati del primo periodo (in genere erano nobili) avrebbe sorriso vedendo la produzione della Maserati Granturismo ed avrebbe detto "le vere Maserati erano altre ....".
Con il tempo la Casa ha spinto verso una produzione di auto fuoriserie granturismo inglobando progetti motoristici avanzati ed originali in carrozzerie affascinanti come opere d'arte e caratterizzate dalla uso di materiali pregiati per cui man mano alla tradizione motoristica agonistica si è affiancata la tradizione delle grandi bellissime originali ed esclusive granturismo. Ed è forse proprio solo a questa tipologia di auto che si riferisce il concetto di auto Maserati di noi appassionati "più giovani".
Un capitolo a parte merita la produzione Biturbo, progetto eccellente, che, è bene ricordarlo voleva rendere il marchio più accessibile; questo ha comportato una perdita di esclusività (i concetti di esclusività e di grandi numeri produttivi non vanno di pari passo). Le ridotte risorse economiche e la necessità di introdurre sul mercato il modello senza un'adeguata messa a punto pre vendita hanno marchiato l'immagine dell'auto e del tridente. E' chiaro che i possessori di granturismo degli anni '60/'70 avrebbero considerato "le Maserati erano altre..."
Attualmente le regole del gioco sono altre e totalmente sovvertite rispetto al passato servono sinergie progettuali produttive costruttive e forse un minimo in meno di originalità per affermare i prodotti. i risultati ci sono e quindi onore al merito. Queste sono le Maserati di oggi e anche forse di domani. Ci pensate quando mai si sarebbe parlato in Maserati di SUV o di motore diesel.
Però anche queste sono Maserati con loro pregi difetti e tipicità. ed in questo ha ragione Claudio.
D'altra parte l'appassionato vive il suo tridente (avete letto il messaggio di ezio?; chi è di noi è colui che non si ritrova in quello che ha scritto? penso nessuno, altrimenti non staremmo su questo sito a scriverci, a leggerci ed a discutere).
Ognuno di noi "vive " la propria Maserati, non la possiede nè la guida; risente ogni volta quelle passioni e sensazioni che solo lei tidente sa dare e che la rendono "la vera Maserati di sempre" e che nello stesso tempo la distinguono dalle altre auto anche blasonate e ne fanno un oggetto di culto particolare. Avete visto come si gira la gente ogni volta che un qualsiasi modello del Tridente passa! Io penso che nella sua lunga storia la Maserati ha prodotto in base ad esigenze progettuali e costruttive sempre delle auto originali che sanno far nascere passioni particolari; l'appassionato riesce a cogliere questo ed a viverlo a dispetto delle mode e dei tempi ed è forse per questo che siamo maseratisti e ci leggiamo su questo forum.
un saluto a tutti
Tornare in alto Andare in basso
Maurizio BRIGANTI

avatar

Età : 60

MessaggioTitolo: Re: 3200 gt   Dom 12 Giu 2011, 21:50

Io sono un tipo ormai un pò fuori del tempo. La 3200 gt biturbo ad un livello estetico, a prescindere dalla sua marca, l'ho ritenuta, da appena uscita sul mercato, veramente insuperabile! Non ci sono, secondo il mio MODESTISSIMO parere, coupè che la eguaglino! Lo sò, sono ormai "obsoleto!" Ma Vi esorto a comprendermi!! La sorte ha poi voluto che il modello da me acquistato e per il colore (rosso BOLOGNA) da me voluto e per la completa rimessa appunto da me portata a termine, mi permette di compiere su di essa ciò che voglio, senza comparse di allarmi anche se la metto in moto a brevissimi intervalli di tempo con motore caldo!! Sono perfettamente consapevole che se questa Maserati avesse avuto la possibilità di ulteriori "perfezionamenti", sarebbe stata ancor più un prodotto "ricercato". Sono contemporaneamente consapevole che ognuno di noi, in possesso di una SPECIFICA Maserati, sia soddisfatto!!
Tornare in alto Andare in basso
pilota54
MODERATORE
avatar

Età : 63

MessaggioTitolo: Re: 3200 gt   Lun 13 Giu 2011, 11:23

Innanzitutto un benvenuto a Roberto, al quale non lo avevo ancora dato, e complimenti per la splendida 3.200 GT.

Quanto agli eterni discorsi sulle vere e finte Maserati sono d'accordo con Claudio. La Maserati (come la.....Sicilia Very Happy) nel corso dei suoi circa 97 anni ha avuto diversi "padroni", dai Maserati stessi, agli Orsi (con i Maserati ancora presenti come tecnici), alla Citroen, a De Tomaso/GEPI, alla Ferrari, a Fiat Auto/Fiat Automobiles. Ma comunque la fabbrica è sempre rimasta autonoma, i dipendenti sono a libro paga "Maserati SPA", gli stabilimenti sono proprietà di "Maserati SPA", buona parte dei progetti e delle costruzioni vengono effettuati in loco (Modena, via Ciro Menotti). I motori vengono costruiti a Maranello e derivano dagli 8 cilindri del cavallino ma hanno specifiche Maserati.

Anche per me parlare di tanto in tanto di "ultime Maserati" ho poco senso.
Tornare in alto Andare in basso
ENRICO.Varese

avatar

Età : 49

MessaggioTitolo: Re: 3200 gt   Lun 13 Giu 2011, 21:28

Buonasera Roberto e benvenuto,

Non entro in merito sul discorso "Vere Maserati" è soggetto a diverse legittime opinioni e interpretazioni, come pure si sente dire "vere Alfa Romeo" quelle statali, o vere Lancia quelle degli anni addietro.
Di sicuro pero' abbiamo delle MASERATI e abbiamo la passione di possederle, di sicuro una volta le Maserati venivano prodotte a Modena, ora è una fabbrica di assemblatori di pezzi esterni (permettetemi la provocazione). Di sicuro però proprio con l'era Biturbo qualcosa cambiava già, venivano prodotte a Modena pero'assemblate a Lambrate alla Innocenti, di sicuro abbiamo visto clienti delle 3200 GT acquistarle per centinaia di migliaia di euro e poi incavolarsi quando sotto il cofano vedevano oltre al motore biturbo derivato dalla Shamal, certi altri particolari marchiati Ferrari...ma come su una Maserati! dicevano. Anche i clienti della Quattroporte iv si sono incavolati nel vedere alcuni particolari marchiati FIAT-LANCIA o vedere il loro volante (quello con l' airbag) identico a quello usato sulle Lancia Thema-Fiat Croma come pure gli specchi retrovisori esterni e i suoi comandi uguali anche alla Fiat Croma-Lancia Thema e Dedra anni 90, o che la Lancia Thesis è stata tenuta in vita nonostante il flop per alcune "accomunanze" che servivano per la Quattroporte V. Le Coupè, le Quattroporte v, Granturismo, Grancabrio, sappiamo già da dove provengono scocche motori, sospensioni-cambio. Anche in passato comunque particolari di Lamborghini-DeTomaso-Ferrari provenivano da vetture di serie.
Le sinergie industriali impongono certe regole e oggi ancora di più.
Pero' quando vediamo una Granturismo o una Grancabrio fiammante e rombante in strada dimentichiamo tutto e diciamo...che MASERATI!. In quel di Modena comunque c'è gente, dagli ingegneri, ai tecnici,agli operai che lavorano per una grande casa italiana famosa in tutto il mondo, e che trasformano e adattano a specifiche tecniche ben precise queste sinergie in un prodotto che sia una MASERATI. Ci auguriamo solo che il Signore col "maglioncino" avido dei volumi di vendita non la "Cryslerizzi" troppo e che ci sia sempre per queste auto esclusive la fantasia e l'artigianalità del made in Italy che ci distingue in tutto il mondo.
Oggi c'è una rivincita della Biturbo, Top gear e il suo conduttore l' aveva definita in inglese "la vergogna della Maserati e l' unico posto dove dovrebbe stare dopo che uno l' aveva acquistata è sotto una pressa" Altri giornalisti denigravano con articoli o valutazioni ridicole.
Quattroruote sappiamo.....Ruoteclassiche...sappiamo.
Ma nel numero di Giugno Ruoteclassiche fa un articoletto con foto parlando del raduno Biturbo di Aprile e cita il nostro club, Evo nonostante imprecisioni dedica comunque un ampio servizio su diverse Maserati del passato e la Ghibli. Candini nell' articolo spezza una lancia a favore dell'era Biturbo-DeTomaso con meraviglia del giornalista. Poi in recente passato altre riviste e altri articoli come sulla Biturbo Spyder rossa del mitico giornalista Luca Liguori.
Ma non ci dimentichiamo che come DeTomaso aveva salvato nel bene e nel male un marchio dal fallimento sicuro, così la Ferrari ha rilanciato la Maserati, quando erano insieme, rimodernando la Fabbrica e tutto il suo sistema produttivo oggi tra i migliori d' Europa e forse del mondo.
Tornare in alto Andare in basso
 
3200 gt
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: P R E S E N T A Z I O N E-
Andare verso: