Ciao e benvenuto sul Portale & Forum MASERATI
Per poter visualizzare tutte le sezioni del forum e del portale, devi registrarti. Una volta registrato ricordati di presentarti nell'apposita sezione "PRESENTAZIONI".

La registrazione a www.repartocorse2.com è completamente gratuita.





Il numero uno dei Portali & Forum dedicati agli amanti e/o possessori delle automobili Maserati dal 1914 ad oggi
 
FAQEventiIndiceRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» 3200 gt la realizzazione di un sogno
Da supernova Gio 16 Nov - 19:53

» Ghibli II prima serie VS Ghibli GT
Da Renato Ven 10 Nov - 17:52

» sogno Ghibli...
Da Vodo31 Lun 6 Nov - 17:53

» Buo giorno a tutti è permesso ??
Da stefano Dom 5 Nov - 21:37

» Salve
Da ammiraglio66 Gio 2 Nov - 14:04

» Quattroporte IV immagini
Da Renato Lun 30 Ott - 9:00

» Maserati Club Italia
Da BigFoot Lun 16 Ott - 14:12

» Ghibli 350 hps MY 2018
Da Claudio Sab 14 Ott - 10:01

» Presentazione
Da tancredi56 Ven 13 Ott - 18:48

» Bentrovati
Da Maurizio Lun 9 Ott - 0:25

» Ciao a tutti
Da AdiGhibli Ven 6 Ott - 21:47

» Nuovo Iscritto
Da Francesco Maria Lun 25 Set - 21:37

» Mi presento
Da fritz287 Mar 19 Set - 17:30

» Nuovo arrivato
Da Vincent424 Mer 6 Set - 8:06

» Presentazione
Da tancredi56 Mar 5 Set - 15:21

» Nuovo appassionato 4.24V
Da BigFoot Mar 5 Set - 10:25

» Maserati coupé
Da luigilivia Dom 3 Set - 19:52

» Mi presento
Da Renato Mer 23 Ago - 11:27

» Presentazione
Da BigFoot Mar 22 Ago - 10:18

» Ciao a tutti
Da Claudio Lun 21 Ago - 22:11

Condividere | 
 

 Ghibli 350 hps MY 2018

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
CRONet

avatar

Età : 51

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Ven 6 Ott - 14:43

@MACIO ha scritto:
Ma vedremo se la scelta è stata giusta o meno.
Una cosa vorrei dire: in 20 anni di forum Bmw non c'è mai stato nessuno che abbia denigrato i prodotti di un altro costruttore. Evidentemente quo vigono altre regole e altro stile.
Mi dispiace che tu abbia avuto questa impressione, certo conoscendo un po' questo forum direi una cosa assai rara. Pensa che alcuni maseratisti non prenderebbero pure la mia bellissima Ghibli 330CV benzina blu emozione con interni in pelle Frau Very Happy.
Io nel mio piccolo non avrei preso un'auto tedesca in questo momento dopo gli scandali Diesel che hanno infangato la loro industria, che spesso si è vantata di essere superiore agli altri paesi. E te lo dice uno che ha posseduto 6 auto tedesche (ancora una in garage) negli ultimi 25 anni. Qualcuno dirà nessuno è essente, ma per il momento fra Diesel e cartello anti-trust sono molto lontano a prendere in considerazione un'auto tedesca. Magari per tanti è solo un dettaglio, per me è stato un grande tradimento.
Tornare in alto Andare in basso
MACIO



Età : 50

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Ven 6 Ott - 16:37

Nessun problema figurati....
Magari la prossima è una Alfieri....

Ciò non toglie che termini come merda o macchina da campo rom nel sito Bmw passion non c'erano.
Saluti a tutti.
Tornare in alto Andare in basso
fritz287
MODERATORE
avatar

Età : 24

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Ven 6 Ott - 16:42

Anche perché considerando certi catenacci usciti dagli stabilimenti bavaresi, è bene che volino bassi inside

Battute a parte, e a parte anche giudizi estetici: la Panamera nuova è un prodotto incredibile, l'ho provata per poco ma la reputo una delle migliori berline mai provate.

Tornare in alto Andare in basso
fritz287
MODERATORE
avatar

Età : 24

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Ven 6 Ott - 16:43

@CRONet ha scritto:

Io nel mio piccolo non avrei preso un'auto tedesca in questo momento dopo gli scandali Diesel che hanno infangato la loro industria,

Considerando che le tasse tu le paghi in base alla CO2, dovresti essere quasi loro grato! inside muttley
Tornare in alto Andare in basso
Dari8V
MODERATORE
avatar

Età : 45

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Ven 6 Ott - 19:24

http://www.motori.it/curiosita/4400/solo-tedesche-per-gli-zingari-mercedes-al-top.html


hands16

Spesso purtroppo si fanno delle battute poco felici, ma a volte si dimostrano semplici constatazioni della triste realtà.


________________________________________
"Se un'automobile non è stata di successo, sono quasi certo che non mancherà di piacermi"
Tornare in alto Andare in basso
AndreaGhibliGT

avatar

Età : 46

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Sab 7 Ott - 9:50

@Dari8V ha scritto:


hands16

Spesso purtroppo si fanno delle battute poco felici, ma a volte si dimostrano semplici constatazioni della triste realtà.

Foto presa dietro casa del Gallo?  inside
Tornare in alto Andare in basso
stefano

avatar

Età : 49

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Sab 7 Ott - 10:13

mi domando invece quanto inquinamento, energia, ecc ( e ciò correlato indirettamente ....) si produca per creare una batteria?
poi comunque il prob dello smaltimento, se non immediato come dice Cronet, lo avremo , a tutti i livelli.

secondo me, come ho già scritto in altri argomenti, non è il futuro questo.
vedremo.
Tornare in alto Andare in basso
Roberto
AMMINISTRATORE
avatar

Età : 55

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Sab 7 Ott - 11:02

Ho letto che Maserati sarà la prima casa italiana ad usare la guida autonoma e personalmente mi fa molto piacere, la guida autonoma da il meglio se abbinata ad un motore elettrico e credo che Maserati implementerà anche quello molto presto : CLICK QUI

Il "problema" delle batterie riportato anche da Marchionne nell'articolo, secondo me non esisterà, se leggi qui : CLICK QUI

Non esisterà anche perchè (è probabile che Marchionne non sia così aggiornato sulle nuove ricerche) le nuove batterie che arriveranno, probabilmente basate sul sodio/sodio e vetro e non sul litio, costeranno notevolmente meno, avranno il triplo di autonomia, ricaricandosi più in fretta e saranno molto più leggere e con molto meno impatto sull'ambiente delle attuali. La scoperta fatta dal 94enne scienziato che già inventò le batterie al litio, in realtà è stata portata avanti da diversi team in giro per il mondo Italia compresa e sembra sia davvero l'uovo di Colombo. CLICK QUI

Tutti si stanno muovendo verso l'elettrico, tutte le maggiori case stanno investendo in questa direzione e stanno investendo davvero grandissime cifre e stanno sempre più limitando le spese sul vecchio motore endotermico.

Non credo nell'ibrido, per gli stessi motivi che ha esposto CRONet, però se ci sono persone che lo comprano e in questo momento sembra davvero ce ne siano tante, non vedo perché i marchi italiani non si siano buttati anche loro a produrne qualche modello, anche perchè per almeno 8/10 anni ancora, tirerà sicuramente.

________________________________________


Ultima modifica di Roberto il Sab 7 Ott - 12:23, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
AdiGhibli

avatar

Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Sab 7 Ott - 12:19

che la cayenne fosse da zingaro era palese gia appena uscita inside inside

la mercedes....mi toccherà cambiarla appena uscirà la Giulia coupè
Tornare in alto Andare in basso
CRONet

avatar

Età : 51

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Sab 7 Ott - 12:39

Ci sono diverse ragioni per le quali l'ibrido è approdato nell'industria dell'auto:

1. I costruttori tradizionali hanno quello che si chiama "legacy" in inglese, cioè pensano sempre all'auto partendo dai pistoni e dalle bielle. Quindi il motore elettrico è più un "satellite" che il "centro dell'universo".

2. La gente ha difficoltà a reperire le informazioni giuste, questo a vantaggio dei produttori tradizionali.

3. La gente ha paura di rimanere senza batteria, paura fondata quando si hanno informazioni sbagliate: l'ibrido è una sorte di "piano B". 

4. I costruttori tradizionali per anni hanno messo da parte gli sviluppi per il futuro, creando ancora motori termici dai quali avevano tanta esperienza e quindi basi prestabilite.

Poi arriva Elon Musk, che parte da un foglio in bianco, senza nessuna legacy nella costruzione di auto: ed è questo il punto più importante: lui pensa all'energia e come stoccarla, poi alle applicazioni possibili.

Crea circa 130 brevetti su come gestire la batteria, la sua temperatura, la sua carica. Sa molto bene che un'auto elettrica ha bisogno di essere caricata, quanto un'auto con motore termico ha bisogno di una pompa di benzina. Lui non aspetta nè i governi, nè le aziende di elettricità: crea la sua rete di supercharger in tutto il mondo, dove una Tesla può caricare elettricità per percorrere 270 km in circa 20 minuti, tempo che ci permette una sosta al bagno e un buon espresso, poi a casa l'auto si ricarica durante la notte, diventando pronta al mattino per partire al lavoro. Guardate un pò la rete supercharger: https://supercharge.info/ 

Guarda all'auto più dal punto di vista del software, perché lo aggiorna costantemente e senza il bisogno di passare presso un centro di assistenza. Migliora cose, aggiunge funzionalità: ad ogni aggiornamento l'auto riceve una cura di giovinezza. 

Certo per chi ama il purismo dei motori è un controsenso, pero uno come me che da una vita lavora nel software, è una manna dal cielo perché l'auto diventa un continuo miglioramento, cosa che gli altri non hanno pensato.
Tornare in alto Andare in basso
Dari8V
MODERATORE
avatar

Età : 45

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Sab 7 Ott - 17:21

Tesla è una rivoluzione in positivo.
Da quando la provai anni addietro, capii che il motore endotermico è una forzatura tecnica, che non ha più ragione di esistere.

Da appassionato del motorismo "tradizionale", nessuno mi vieta di avere capannoni pieni di Alfette o Biturbe, ma sarei stupido se per la mobilità "normale" non pensassi a Tesla.

Certo non è (ancora) per tutti, anche se i piani di finanziamento proposti dalla ditta americana sono (quasi) per tutti.

________________________________________
"Se un'automobile non è stata di successo, sono quasi certo che non mancherà di piacermi"
Tornare in alto Andare in basso
masimase

avatar

Età : 40

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Lun 9 Ott - 9:04

A mio parere è solo una questione di tempo, sono assolutamente consapevole che il motore endotermico sia durato ben oltre il suo tempo, forse, credo, per ragioni di forzature economiche che di difficoltà tecniche vere e proprie; ben venga l'elettrico, ogni anno che passa si troveranno soluzioni più performanti ed efficienti per ciò che concerne la durata delle batterie ( utilizzo del graphene  per esempio) che per il loro smaltimento e/o loro riutilizzo.

Senza fare di ogni erba un fascio però, realisticamente bisognerà fare i conti a mio parere con:

le multinazionali del petrolio che vorranno ammortizzare i copiosi capitali investiti per l'estrazione e l'ottimizzazione per la raffinazione,
le case automobilistiche che dovranno investire parecchi dollaroni per adeguare gli impianti, rinunciando per di più ad ammortamenti importanti a durata decennale su vecchi investimenti,

gli Stati che dalle accise ne traggono enorme risorse.

Su questo do ragione in parte a Marchionne per una volta tanto: il passaggio all'elettrico dovrà essere dolce senza creare degli choc industriali che potrebbero essere, a conti fatti, controproducenti. Certamente non si può stare a guardare gli eventi dal balconcino ma una scelta industriale bisognerà prenderla in maniera ponderata ma ferma quanto prima: i Giapponesi hanno sceto la via di mezzo anni fa con l'ibrido, scelta vincente ad oggi, si accontentano le grandi multinazionali del petrolio proponendo un prodotto sulla carta green.

Che sia la scelta giusta o nel breve crollerà tutto quanto provocando veri choc a livello industriale?

Forse meglio pensare ad un passaggio graduale...non dico più giusto ma sicuramente più realistico...
Tornare in alto Andare in basso
CRONet

avatar

Età : 51

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Lun 9 Ott - 9:49

Masimase, il problema è stato uno solo per tutti: nessuno aveva messo in conto di trovarsi con una persona così intelligente come Elon Musk. E per prima perché non aveva mai fatto un'auto in vita sua. 

Paragonabile ad Apple che non aveva mai fatto un telefono in vita sua e mise fuori gioco i grandi come Motorola, Nokia nonché BlackBerry. Il giorno che Steve Jobs presentò iPhone, nei quartieri generali della BlackBerry (all'epoca si chiamava RIM - research in motion) credevano che fosse una messa in scena. Invece era tutto vero. Steve Jobs dichiarò che erano 5 anni avanti tutti, si dimostrò più tardi che erano più anni di distacco. 

Tutte le case automobilistiche hanno snobbato Tesla, credendo che questa aveva la bussola puntata sulla strada sbagliata. Hanno perso tempo. 

Un dato che può preoccuparci un po'. Secondo www.auto.swiss, che pubblica i dati ufficiali di immatricolazione auto, nel mese di settembre si sono vendute pochissime Maserati: 17 Ghibli, 1 GranCabrio, 3 Granturismo, 30 Levante e 2 Quattroporte. Totale 53 auto. Tesla 319 in totale, 184 Model S and 135 Model X. Tenendo presente che le due case hanno quasi lo stesso rango di prezzi.
Tornare in alto Andare in basso
fritz287
MODERATORE
avatar

Età : 24

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Lun 9 Ott - 11:54

Le elettriche al giorno d'oggi vanno bene giusto per qualche caso di professionisti "limite" (NCC con esigenze di auto di lusso, con cui però non fanno troppi km al giorno) o per dei ricchi eccentrici, vogliosi di novità e di un'immagine in apparenza green.

All'atto pratico è totalmente impensabile dare energia per ricaricare le auto elettriche a tutti noi, ci vorrebbero centrali nucleari ogni cento km...
Tornare in alto Andare in basso
masimase

avatar

Età : 40

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Lun 9 Ott - 12:28

Non sono un tecnico del settore ma, credo che Fritz abbia messo sul tavolo un altro importante e fondamentale problema; l'approviggionamento dell'energia elettrica per soddisfare il mercato di massa di auto elettriche.

La deriva Green che, sulla carta è buona e giusta, deve inevitabilmente fare i conti come ed in che modo verrebbe prodotta questa immensa richiesta di energia.

- il solare sicuramente no, servirebbero intere aree della Terra a pannelli solari; sarebbero costi spropositati, oltre alla produzione dei pannelli solari ad alta efficienza che proprio immuni dal rischio per la salute di chi li produce e per il loro eventuale smaltimento non sono.

- tanto peggio l'eolico che, oltre a devastare i paesaggi della bellissima terra, non potrebbero mai soddisfare un mercato di così vaste proporzioni.

- centrali a carbon fossile: vogliamo aumentare la loro produzione ? Certo che si può fare....ma in tal caso...che senso avrebbe l'auto elettrica se l'energia utilizzata è prodotta ancora dal petrolio? Tanto vale tenerci le nostre caffettiere a carburatore!

- centrali idroelettriche: vanno benissimo ed è la produzione meno impattante che ci sia, a parte la creazione di bacini idrici da parte dell'uomo con conseguenti impatti ambientali che ne derivano; ma quante centrali idroelettriche servirebbero per soddisfare questa enorme richiesta di energia? Incalcolabile!

- centrali nucleari: vogliamo incominciare a metterne una ogni 100Km ? Si può fare...costi enormi a parte, ma in tal caso, l'auto elettrica la si potrebbe ancora definire green al 100%? Potremmo permetterci nuove centrali nucleari con tutti i rischi connessi, anche solo, banalmente, per eventuali atti terroristici che ne potrebbero scaturire, considerando soprattutto questi periodi storici così pericolosi da questo punto di vista?


Detto questo; siamo ancora convinti che, forse, a conti fatti, i motori endotermici non siano ancora oggi il miglior compromesso? Secondo me lo so ancora....con buona pace di questa propaganda green che tanto green ahimè non lo è.
Tornare in alto Andare in basso
fritz287
MODERATORE
avatar

Età : 24

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Lun 9 Ott - 18:08

Il discorso di un'auto puramente elettrica può avere un certo seguito riferito a determinati mezzi usati solamente in ambiti specifici; ma pensare che l'auto di famiglia diventi elettrica come quella di chi per lavoro percorre 50.000km annui per tutt'Italia è utopia.

Un ibrido plug-in invece potrebbe essere un ottimo compromesso, anche perché in ambito urbano i CV non servono a niente; conta invece un buono spunto sullo 0-50 all'ora e meno un motore termico resta acceso, meglio è. Anche se poi qui subentra un discorso di catalizzatori che a freddo non funzionano, eccetera... ma si entra in tecnicismi che un Jak sa spiegare con esattezza, a differenza mia.

Tornare in alto Andare in basso
Jak
MODERATORE


Età : 56

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Lun 9 Ott - 21:52

Ci sono alcuni problemi assolutamente non secondari alla diffusione di massa della motorizzazione elettrica. Al netto di alcuni esperimenti con batterie che hanno la stessa rilevanza di quelli sulla fusione nucleare fredda, come quella di Fleischmann e Pons (encomiabili, quanto probabilmente utopici), c'è da rilevare che per l'approvvigionamento dei materiali per realizzarle, bisogna andare a bussare soprattutto alla porta di alcuni stati del continente dal sottosuolo più ricco, quanto più instabile socialmente e politicamente in superficie, come l'Africa. Senza dimenticare che per moderare una reazione elettrochimica di qualità e di quella portata, anche di sostanze che sembrano di banale reperibilità, occorrono materiali che non si trovano in grande quantità se non in quei posti. Inoltre la quantità di energia necessaria per la ricarica di un parco macchine di quella vastità non può certo essere erogata dalle fonti che noi abbiamo ora. L'unica fonte in grado di reggere l'abbiamo cassata miseramente anni fa.
Quando si sente parlare di energia pulita fornita dai pannelli solari (che non potrà mai essere una fonte primaria di energia, ma bensì di contorno leggero), non si sente una parola sulle migliaia di persone che si ammalano di silicosi o di patologie da avvelenamento di metalli pesanti, e sono i lavoratori dei paesi in via di sviluppo a cui è affidata la costruzione dei pannelli, perchè se dovessero essere prodotti con con le misure di sicurezza vigenti nei nostri paesi, costerebbero una follia.
Anche a me piacerebbe una motorizzazione di massa che non impatti sull'ambiente come quella che ora ci crocifigge, ma occorre essere realisti e consci che non potrà essere una cosa immediata né di facile attuazione, al di là degli ostacoli che possono essere messi dalle case petrolifere.
Ultima cosa, non vorrei mai un'auto "connessa", soprattutto elettrica, voglio essere io a decidere dove andare e non che qualcuno un giorno decida di mandarmi a muro.


Ultima modifica di Jak il Mar 10 Ott - 0:17, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Online
Jak
MODERATORE


Età : 56

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Lun 9 Ott - 22:16

@CRONet ha scritto:
Io nel mio piccolo non avrei preso un'auto tedesca in questo momento dopo gli scandali Diesel che hanno infangato la loro industria, che spesso si è vantata di essere superiore agli altri paesi. E te lo dice uno che ha posseduto 6 auto tedesche (ancora una in garage) negli ultimi 25 anni. Qualcuno dirà nessuno è essente, ma per il momento fra Diesel e cartello anti-trust sono molto lontano a prendere in considerazione un'auto tedesca. Magari per tanti è solo un dettaglio, per me è stato un grande tradimento.

Questo ti fa veramente onore. clap

Purtroppo sono pochi a pensarla così.
Tornare in alto Andare in basso
Online
CRONet

avatar

Età : 51

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Lun 9 Ott - 23:54

Grazie Jak, spero tanto che la nostra industria continui a crescere per dimostrare che siamo all'altezza. Però vorrei che l'Europa passasse la fattura alla Germania, come gli USA hanno fatto con il gruppo VW.
Tornare in alto Andare in basso
fritz287
MODERATORE
avatar

Età : 24

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Mar 10 Ott - 1:29

Ecco, altro punto interessantissimo: il costo enorme (sociale in primis) di guerre per Litio e sostanze per costruire batterie...
Tornare in alto Andare in basso
Dari8V
MODERATORE
avatar

Età : 45

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Mar 10 Ott - 11:06

@Jak ha scritto:
@CRONet ha scritto:
Io nel mio piccolo non avrei preso un'auto tedesca in questo momento dopo gli scandali Diesel che hanno infangato la loro industria, che spesso si è vantata di essere superiore agli altri paesi. E te lo dice uno che ha posseduto 6 auto tedesche (ancora una in garage) negli ultimi 25 anni. Qualcuno dirà nessuno è essente, ma per il momento fra Diesel e cartello anti-trust sono molto lontano a prendere in considerazione un'auto tedesca. Magari per tanti è solo un dettaglio, per me è stato un grande tradimento.

Questo ti fa veramente onore. clap

Purtroppo sono pochi a pensarla così.

Molti nostri connazionali si sono dimenticati molto in fretta cose molto più gravi (atroci, demoniache), commesse dai "padroni d'Europa", rispetto alla truffa sul diesel... No

________________________________________
"Se un'automobile non è stata di successo, sono quasi certo che non mancherà di piacermi"
Tornare in alto Andare in basso
Dari8V
MODERATORE
avatar

Età : 45

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Mar 10 Ott - 11:09

Per l'elettrico di massa, manca ancora una cultura generale sulla mobilità sostenibile.
Parlo anche nel mio piccolo.
Non uso mai i mezzi (per una serie di ragioni).
Per fare anche poca distanza sono abituato a prendere l'auto (o al limite la Vespa, che col suo carburatore da 34 consuma anche di più... Laughing ), invece di usare il velocipede. O andare a piedi...

________________________________________
"Se un'automobile non è stata di successo, sono quasi certo che non mancherà di piacermi"
Tornare in alto Andare in basso
AlessiaNet

avatar

Età : 20

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Mar 10 Ott - 14:01

@MACIO ha scritto:
Alla fine non ho trovato l'accordo con il concessionario ed ho preso una Porsche Panamera. Grazie a tutti per i suggerimenti e per l'aiuto ! ciao.

Ciao Macio, arrivo un po' in ritardo però ti faccio comunque i complimenti per la tua scelta.
Ho provato la nuova Panamera l'anno scorso appena era uscita, la 4S Diesel. L'ho trovata stupenda, sia come guida che a livello tecnologico. Per me è molto più avanti della Ghibli (lo dico a malincuore, ma ormai poverina sta invecchiando...), però è chiaro che si tratta di due segmenti diversi.
Goditi la Panamera, fossi stata al tuo posto anch'io l'avrei presa!
hands39
Tornare in alto Andare in basso
Renato

avatar

Età : 61

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Mar 10 Ott - 14:11

Caro MACIO da Ferrara (città che adoro), dovendo acquistare una vettura come la Ghibli non mi sarei fermato al concessionario di zona. Io sono di Brescia e dalle mie parti è normale fare un giretto dai concessionari delle province limitrofe ed è facile trovare delle condizioni assolutamente migliori.
Non sono un fanatico della panamera ma penso che sia comunque una gran macchina (a parte la linea).

P.S. Bentornata Alessia!
Tornare in alto Andare in basso
stefano

avatar

Età : 49

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Mar 10 Ott - 20:30



energia Verde .... :-)
Tornare in alto Andare in basso
Claudio
MODERATORE
avatar

Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Mer 11 Ott - 0:24

@Dari8V ha scritto:
Molti nostri connazionali si sono dimenticati molto in fretta cose molto più gravi (atroci, demoniache), commesse dai "padroni d'Europa", rispetto alla truffa sul diesel... No

Dario, credo che questi siano ambiti drammaticamente più seri, che esulano dal mondo dell'auto.

Non credo, inoltre, che a distanza di oltre settant'anni si possano individuare responsabilità nelle nuove generazioni.

Che poi il mondo è bizzarro, basti pensare che da questo:



si arrivò a questo:


________________________________________
Se un'automobile al primo sguardo manca di stupirmi, sono quasi certo che non sarà un'automobile di successo. [Nuccio Bertone]
Tornare in alto Andare in basso
Krav
MODERATORE
avatar

Età : 53

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Mer 11 Ott - 18:24

@AlessiaNet ha scritto:
...
Goditi la Panamera, fossi stata al tuo posto anch'io l'avrei presa!

...anch'io (a calci...) muttley

Bentornata Miss... era tanto che non la si vedeva da queste parti... hands39

________________________________________
Nessuno può toglierti l'onore. Spetta a te non perderlo mai.
Tornare in alto Andare in basso
Andrea 2.24v

avatar

Età : 48

MessaggioTitolo: Re: Ghibli 350 hps MY 2018   Mer 11 Ott - 19:21

Trovo veramente ridicolo far dipendere l'acquisto - o meno - di un'auto dagli accadimenti della Seconda Guerra Mondiale.
Soprattutto tenuto conto che:
- Mussolini amava le Alfa Romeo e tutte le case italiane, nessuna esclusa, hanno contribuito a costruire motori, componenti o interi mezzi militari;
- in quanto ad atrocità nessuno si è tirato indietro, dai giapponesi con l'unità 731 ai Francesi nel deserto, agli Alleati in Italia, per non parlare dei Sovietici.
Quindi, con questo metro, si dovrebbero comprare solo auto svedesi: una noia mortale...
Tornare in alto Andare in basso
 
Ghibli 350 hps MY 2018
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: P R E S E N T A Z I O N E-
Andare verso: